Le religioni e il sacro/La religione/Il termine "religione" nelle altre lingue: differenze tra le versioni

m
Bot: sposta immagine
m (Bot: aggiunge sommario alle pagine del libro)
m (Bot: sposta immagine)
 
=== Il termine "religione" nelle culture del Subcontinente indiano ===
[[File:Flag of India.svg|150px|thumb|left|La bandiera dell'India. Al centro della bandiera è collocato, raffigurato in blu, il Cakra di Aśoka ovvero il sigillo che compare negli editti promulgati dall'imperatore indiano Aśoka (304-232 a.C.) e che rappresenta il ''Dharmacakra'', la "Ruota del Dharma".]]
 
Nella lingua hindi, la lingua ufficiale e più diffusa dell'India, il termine occidentale "religione" viene reso come धर्म (alfabeto devanāgarī) traslitterato in caratteri latini come ''Dharma''.
 
=== Il termine "religione" nelle culture dell'Estremo Oriente ===
[[File:Confucius Laozi Buddha.jpg|150px|thumb|left|三教一教 ''sānjiào yījiào'' Tre religioni (insegnamenti) una religione (insegnamento). Confucio (孔丘 Kǒng Qiū) e Lǎozǐ (老子) proteggono il Buddha Śākyamuni (釋迦牟尼 Shìjiāmóuní) infante. Rotolo dipinto su seta, Dinastia Ming (1368-1644) conservato presso il British Museum di Londra.]]
[[File:子-oracle.svg|150px|left|thumb|left|Scrittura oracolare su ossa, all'origine del carattere cinese 子 ('' zǐ'', bambino). Il carattere cinese che indica la singola "religione" è 教 (''jiào''). Esso si compone del carattere di 子 ('' zǐ'', bambino) e del carattere 父 ('' fù'', padre severo che regge un bastone), il tutto ad indicare l'insegnamento.]]
 
In lingua cinese il termine occidentale "religione" viene reso come 宗教, traslitterato in caratteri latini in ''zōngjiào'' (Wade-Giles ''tsung-chiao'').
9 240

contributi