Differenze tra le versioni di "Riflessioni su Yeshua l'Ebreo/Sacrificio religioso"

testo
(layout)
 
(testo)
{{Riflessioni su Yeshua l'Ebreo}}
{{Immagine grande|Brooklyn Museum - JesusIt GoesIs Up Alone onto a Mountain to PrayFinished (JésusConsummatum monte seul sur une montagne pour prierEst) - James Tissot - overall.jpg|420px480px|''"Jésus monte seul sur une montagne pourConsummatum prierEst"'', [[w:guazzo|guazzo]] & grafite su carta di [[w:James Tissot|James Tissot]], 1886-94}}
 
{{-}}
= La separazione tra ebraismo e cristianesimo =
== Il Sacrificio religioso ==
In questo capitolo, esplorerò la questione di ciò che era in gioco culturalmente, religiosamente e psicologicamente nella separazione delle vie tra l'ebraismo e il paleocristianesimo. Poiché le questioni in gioco sono molteplici, ho scelto di concentrarmi principalmente sul '''sacrificio religioso'''. Credo che questo problema mostri simultaneamente elementi di continuità e discontinuità tra le due tradizioni.
 
Cominciamo con il racconto dell’''[[w:Sacrificio di Isacco|Aqedah]]'' (ebr. הָעֲקֵידָה‎ ''Ha-Aqedah'' - "la legatura") nella Scrittura ({{passo biblico2|Genesi|22:1-19}}). Come è noto, in uno dei giorni più sacri del calendario religioso ebraico, il secondo giorno di [[w:Rosh haShana|Rosh Hashanah]], la lettura della [[w:Torah|Torah]] tratta principalmente dell’''Aqedah'', in cui ad Abramo viene comandato incondizionatamente: "Prendi tuo figlio, il tuo unico figlio che ami, Isacco, va' nel territorio di Moria e offrilo in olocausto su di un monte che io ti indicherò" ({{passo biblico2|Genesi 22:2}}).
 
Questa è la storia di un infanticidio abortito richiesto da Dio. Secondo l'eminente studioso ebreo, il compianto [https://www.encyclopedia.com/religion/encyclopedias-almanacs-transcripts-and-maps/spiegel-shalom Shalom Spiegel], "lo scopo principale della storia dell’''Akedah'' potrebbe essere stato solo questo: attaccare a un vero pilastro del popolo e ad una venerata reputazione la nuova norma: abolire il sacrificio umano, sostituirci invece gli animali".<ref>Shalom Spiegel, ''The Last Trial'', trad. {{en}} Judah Goldin (New York: Schocken Books, 1969), 64.</ref> Sembrerebbe che la maggior parte, ma non tutti, gli studiosi ebrei moderni siano d'accordo con Spiegel.
 
 
 
 
{{-clear}}
 
== Note ==
{{Vedi anche|Biografie cristologiche|Ebraicità del Cristo incarnato|Ecco l'uomo|Serie cristologica}}
9 290

contributi