Biologia per il liceo/Primati e ominidi: differenze tra le versioni

Corretto: "un aumento"
(ho aggiunto i link delle fonti esterne)
(Corretto: "un aumento")
 
* '''Homo habilis:''' è in questa specie che si osserva per la prima volta l’aumento delle dimensioni del cervello. Aveva il cervello con un volume compreso tra i 500 e gli 800 cm<sup>3</sup> , il doppio rispetto a quello dell’ Australopitecus. Si è notato inoltre che le maggiori dimensioni del cervello abbiano indebolito i muscoli mascellari rispetto ai precedenti antenati. La sua dentatura assomiglia più a quella moderna. Inoltre, era in grado di produrre e utilizzare alcuni utensili rudimentali.
* '''Homo egaster:''' in lui si nota un' aumento della dimensione del cervello e uno sviluppo dello stadio culturale poichè iniziò ad utilizzare sofisticati strumenti in pietra
* '''Homo erectus:''' il suo volume è maggiore rispetto a quello dell’Homo abilis e raggiunge i 1000 cm<sup>3</sup>, quindi circa due terzi del nostro cervello. Questi furono i primi ominidi che iniziarono ad emigrare dall'Africa verso l’Asia e iniziarono a utilizzare il fuoco per cuocere la carne degli animali e per scaldarsi. Possedeva denti piccoli e naso sporgente, simili a quelli moderni,
* '''Homo floristensis:''' è una specie evolutasi dall'Homo erectus, che si sviluppò nell'Isola di Flores. Per il suo collocamento geografico dovette sviluppare capacità e tecniche utili alla sopravvivenza
Utente anonimo