Guida alle costellazioni - Regioni celesti scelte/Galassie fra la Gru e il Pesce Australe: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
m (Bot: corregge errori ortografici comuni)
Nessun oggetto della modifica
 
Il Quartetto della Gru è un gruppo di quattro galassie visibile circa 2 gradi e mezzo a NNE della stella θ Gruis; sono tutte alla portata di strumenti da 150 mm, a patto di avere la costellazione alta nel cielo, mentre i due membri più brillanti possono essere notati anche con strumenti più piccoli. La sua distanza media si aggira sui 60-70 milioni di anni luce e fa parte di un’estremità remota del Superammasso della Vergine. Alcune delle galassie membri sono collegate da un ponte di idrogeno neutro, che testimonia una loro interazione fisica, e presentano fenomeni di starburst.
 
La galassia principale di questo gruppo è '''NGC 7582''', visibile anche con strumenti da 120 mm come uun piccolo fuso allungato in senso nordovest-sudest; strumenti più grandi permettono di notare un leggero alone chiaro ai lati, sebbene l’oggetto resti di aspetto decisamente allungato. Si tratta di una spirale barrata vista con una forte angolazione, dotata di una barra prominente e dominante rispetto alla struttura del disco; possiede un nucleo attivo, che fa ricadere quest’oggetto nella categoria delle galassie di Seyfert di tipo 2. Si ritiene che il buco nero centrale possieda una massa di circa 50 milioni di masse solari. Il suo diametro è di 70.000 anni luce.
 
'''NGC 7590''' è visibile pochi minuti d’arco a nordest e può essere notata con strumenti da 150 mm come una macchia ellissoidale orientata in senso nordest-sudovest; si tratta anch’essa di una spirale barrata, ma con un disco dominato da dei bracci di spirale vagamente frammentati e strettamente avvolti attorno a una barra ben poco cospicua. Il diametro della galassia è pari a 60.000 anni luce e possiede un nucleo attivo di tipo Seyfert 2.
==Fra la Gru e il Pesce Australe==
 
I gruppi di galassie al confine fra la Gru e il Pesce Australe tendono ad essere più remoti e quindi meno appariscenti. Alcuni di questi gruppi si mostratomostrano tuttavia abbastanza compatti.
nnnnnnn
 
'''IC 1459''' è la galassia dominante dell’omonimo gruppo di galassie situato alla distanza di circa 80 milioni di anni luce; si trova poco più di due gradi a sudovest della stella π Piscis Austrini ed è visibile anche con strumenti da 100-120 mm di diametro, dove appare come una piccola macchia di aspetto quasi stellare ma leggermente sfuocata ai bordi e appena allungata. Essendo una galassia ellittica, non sono visibili ulteriori dettagli neppure con strumenti più grandi, a parte una leggera estensione dell’alone. Il suo nucleo è attivo con emissioni a bassa ionizzazione e contiene un buco nero supermassiccio con una massa stimata sui due miliardi e mezzo di masse solari; il diametro totale della galassia sarebbe pari a 130.000 anni luce.
 
'''IC 5269''' è situata oltre il confine col Pesce Australe, mezzo grado a nord di IC 1459; è una delle galassie meno appariscenti del gruppo e può essere notata solo con strumenti da 200 mm a salire. È una galassia di tipo lenticolare barrato vista con una forte angolazione e dunque con un aspetto allungato, la cui distanza è stimata sugli 88 milioni di anni luce.
 
Anche la vicina '''IC 5270''', visibile pochi minuti d’arco a nord, è assai debole ed è una spirale barrata vista quasi di taglio, con un nucleo e una barra luminoseluminosi e un disco sfumato; dista 89 milioni di anni luce.
 
Nella parte meridionale del Pesce Australe si trova il quartetto di galassie interagenti denominato '''HCG 90''', situato a una distanza di circa 115 milioni di anni luce e visibile circa 2 gradi a nordovest di μ Piscis Austrini. '''NGC 7176''' è la più appariscente, ma tre delle quattro galassie sono comunque alla portata di telescopi da 150 mm, dove appaiono come tre piccole macchie chiare di forma vagamente circolare o debolmente allungata e orientate in diverso modo fra loro; il gruppo è molto compatto e possono essere comprese nel medesimo campo visivo anche a forti ingrandimenti.