Guida alle costellazioni/Lungo il dorso dell’Idra/Cratere: differenze tra le versioni

m
Bot: corregge errori ortografici comuni
m (Bot: corregge errori di Lint)
m (Bot: corregge errori ortografici comuni)
 
Il Cratere occupa una posizione lontana dai campi stellari della Via Lattea, mostrando così liberamente gli oggetti extragalattici, alcuni dei quali sono osservabili anche con strumenti amatoriali.
 
La '''''galassia''''' '''NGC 3887''' è la più luminosa fra quelle qui osservabili; si tratta di una galassia spirale barrata vista quasi di faccia ed è visibile anche con un telescopio da 120mm120 mm di diametro. È osservabile 1,5 gradi a NNE della stella ζ Crateris, nella parte orientale della costellazione. Occorre tuttavia un telescopio da 250mm250 mm per poterne osservare i dettagli; il nucleo è molto luminoso rispetto ai bracci, che appaiono invece più evanescenti. La sua distanza dalla Via Lattea è stimata di circa 68 milioni di anni luce.
 
Una seconda galassia è invece '''NGC 3962''', di morfologia ellittica, visibile circa 3 gradi a nord della stella η Crateris; si tratta di una galassia più remota e relativamente poco estesa, dunque debole. È osservabile con un telescopio da 150mm150 mm, dove appare come una macchia chiara circolare priva di particolari. Dista dalla Via Lattea circa 45 milioni di anni luce.
 
Numerose altre galassie sono presenti sullo sfondo, ma risultano troppo deboli per l’osservazione attraverso telescopi amatoriali.
9 240

contributi