FlightGear/Note tecniche: differenze tra le versioni

m
Update syntaxhighlight tags - remove use of deprecated <source> tags
m (Update syntaxhighlight tags - remove use of deprecated <source> tags)
FlightGear non ha una gestione della configurazione del joystick come tanti altri simulatori di volo, probabilmente perché considerata di importanza secondaria dagli sviluppatori. Questo fatto tende a frustrare uno che non ha esperienza di programmazione nel caso che qualcosa vada storto. Comunque un prima verifica può essere fatta eseguendo il programma ''js_demo'' da riga di comando. Questo programma permette di mostrare quali comandi del joystick siano attivi ed i relativi valori. Ma fate attenzione quando eseguite il programma appena lo avviate dovete bloccarlo con il comando <CTRL>+<C> in modo da poter vedere la testata che mostra i dispositivi riconosciuti.
 
<sourcesyntaxhighlight lang="Xml">
#fgfs$ js_demo
Joystick test program.
Joystick 6 not detected
Joystick 7 not detected
</syntaxhighlight>
</source>
 
Come si vede in questo caso è stato riconosciuto un dispositivo tastiera Microsoft ed un joystick ''Logitech Inc. WingMan Force 3D''. Essendo il dispositivo riconosciuto è molto probabile che il suo funzionamento in FlightGear sia corretto.
Ad esempio prendiamo il file ../fgdata/Input/Joysticks/Logitech/wingman-force-3d.xml
 
<sourcesyntaxhighlight lang="Xml">
<axis>
<desc>Throttle</desc>
</binding>
</axis>
</syntaxhighlight>
</source>
 
Con questa modifica l'escursione della manetta ora è completa.<BR>Per l'uso di questi parametri si può guardare nel seguente [http://wiki.flightgear.org/Bindings link], in quanto sono legati alla tecnica del ''bindings''.
266

contributi