Differenze tra le versioni di "Chitarra/Accompagnamento principiante"

La prima cosa da fare è decidere se si intende accompagnare con il '''plettro o''' con le sole '''dita''' della mano, quest'ultima opzione è maggiormente consigliata per coloro che fanno uso della chitarra classica. Per come impugnare il plettro e come fare con la sola mano nuda, si rimanda alla spiegazione nel capitolo dedicato all'impostazione su [[Chitarra/Impostazione#Come_tenere_il_plettro|come tenere il plettro]]. La cosa fondamentale da dire è che la fluidità nell'accompagnamento è essenziale, anche se inizialmente si tenderà ad essere un po' rigidi, ricordiamo di dare tempo al tempo, di esercitarsi e di cercare di essere quanto più fluidi possibile, un po' come se si "spazzolassero" le corde, per dare un'idea. Per alcuni sarà più istintivo il tipo di ritmo da adottare per una determinata canzone, per altri, invece si tratterà di dover studiare proprio a tavolino i movimenti. Ciò che darà corpo alla nostro accompagnamento saranno essenzialmente 3 fattori: la '''fluidità''', gli '''accenti''' e le '''pause'''. E, specie inizialmente, dobbiamo allenarci affinché il movimento sia continuo. Se si usa il plettro, il pollice e l'indice naturalmente dovranno essere solidali Per tenere il plettro, le altre dita invece non devono essere tese né unite. <br /><br />
 
Dobbiamo adottare la <big>tecnica del '''pendolo'''</big>, dobbiamo effettuare un costante movimento '''su/giù''', fluido e senza interruzioni indipendentemente dal fatto che si suonino o meno tutte le pennate, sarà una scelta successiva cosa suonare e cosa no, questo ci aiuterà a comprendere il tipo di movimento costante che dobbiamo fare ogni volta che accompagniamo. Un buon pensiero da tenere a mente quando si accompagna per capire se stiamo facendo il movimento giusto è immaginare di avere della '''marmellata''' appiccicata al mignolo della mano destra e cercare di buttarla giù col movimento su/giù. Inizialmente facciamo un movimento ampio e poi restringiamolo sempre più alle corde. State rilassati e fate andare su e giù la mano destra in modo assolutamente rilassato e tranquillo, senza tensioni. Il movimento dev'essere rilassato ma secco. Il plettro non deve iniziare il movimento molto sopra le corde nè finirlo molto sotto: più o meno in corrispondenza e parallelamente alla cassa armonica. Il movimento non deve venire dal gomito, ma più dal polso, altrimenti sarà un movimento rigido, dev'essere al contrario fluido e per quanto riguarda la penata verso l'alto, non è necessario colpire tutte e sei le corde .<br />
 
<gallery>
7 459

contributi