Differenze tra le versioni di "Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Regno Unito-21"

Corretto: "subacquei"
(Corretto: "subacquei")
*Velocità: 32.5 nodi, autonomia 12.964 km
*Equipaggio: 472
*Sensori di bordo: 1 radar scoperta aere Type 965M, 1 si scoperta aerea e designazione bersagli Type 992Q, 1 misuratore di quota Type 278M, 1 guidamissili Sea Slug Type 901, 2 guidamissili Sea Cat Type 904, 1 sistema per i cannoni MRS3; 1 radar nav. e controllo elicotteri Type 1006, 1 sistema elaborazione dati ADWA 1 (Action Data Automatization Weapon System), 1 ESM , 2 lanciatori a 16 canne Corvus; 1 sonar a scafo Type 184, 1 da attacco Type 170Bm 1 sistema d'inganno silutisiluri Type 182, 1 telefono subaqueosubacqueo Type 185.
*Armamento: 4 cannoni da 114 mm, e 2 cannoni da 20 mm, 1 lanciamissili SAM Seaslug con 32 missili, 2 lanciamissili quadrupli Sea Cat, con 32 missili, con 6 lanciasiluri da 324 mm. I 'County Batch 2' ebbero il Seaslug Mk 2, e in seguito 2 cannoni da 114 mm rimpiazzati dagli Exocet in 4 esemplari.
*Mezzi aerei: 1 elicottero Wessex o Lynx
*Propulsione: configurazione COSAG (COmbined Steam Or Gas) con 2 turbine a gas Rolls-Royce Olympus TM1A(30.000 hp) e 2 turbine a vapore da 30.000hp, per 28 nodi
*Equipaggio: 407
*Sensori di bordo: 1 radar scoperta aerea Type 965, 1 radar designazione bersagli Type 992Q, 2 radar guidamissili Sea Dart Type 909, 1 radar di navigazione e controllo elicotteri Type 1006; 1 sonar a scafo a media frequenza Type 184,1 tel. subaqueosubacqueo Type 185, 1 sonar d'attacco Type 170 per il Limbo, 1 inganno siluri Type 182, 1 ESM Abbey Hill, 2 lanciatori Corvus, 1 sistema elaborazione dati ADAWS 2
*Armamento: 1 lanciatore binato GWS Mk 30 Sea Dart con 40 missili, 1 cannone Vickers Mk 8 4.5 da 4,5 pollici(114 mm), 2 cannoni da 20 mm Oerlikon, 1 mortai Mk 10 Limbo, un lanciamissili Mk 40 con 20 missili Ikara
 
I caccia Type 45 'Daring' sono il futuro prossimo della RN. Realizzati come successori dei caccia Type 42 con i loro oramai obsoleti missili Sea Dart, ancora una volta vedono soluzioni propulsive d'avanguardia, che in questo caso strappano il primato della notizia più importante anche rispetto alla progettazione stealth e al sistema d'arma.
 
L'innovazione principale infatti sta nel sistema propulsivo, almeno nel senso che questo segna una radicale differenza rispetto a quello che si può trovare in altre navi non britanniche. Grazie ai positivi risultati che l'apparato motore elettrico ha dato sulle navi della classe Type 23, è infatti costituito da turbine a gas e motori elettrici. Da notare che la Gran Bretagna sperimentò questo sistema già negli anni '20 con un incrociatore leggero, precisamente l'HMS Adventure. Ma già 25 anni prima Pearsons, padre delle turbine a vapore navali, era impegnato a realizzare un motore elettrico per navi. I problemi dei motori elettrici sono essenzialmente l'ingombro e il peso, nonché la perdita di potenza nella conversione dell'energia da termica a elettrica a meccanica: ma in compenso, non vi sono molte perdite per attrito, specie a bassa velocità ed è possibile ottenere una variazione ottimale delle velocità, nonché l'utilizzo di motori elettrici ovunque ve ne fosse la necessità invece che con pesanti assi portaelica, oltretutto molto vulnerabili ad esplosioni subaqueesubacquee. Le prime grandi navi che usarono questo sistema motore erano il transatlantico francese NORMANDIE e soprattutto, le due portaerei LEXINGTON e SARATOGA, che è bene ricordare, nacquero originariamente come grandi incrociatori da battaglia.
 
Le tecnologie moderne hanno consentito di ottenere notevoli riduzioni di volume e soprattutto, peso per i motori elettrici. A questo punto, l'installazione su navi è diventata possibile e fattibile. Gli inglesi sono già stati dei precursori nella propulsione navale, con le turbine a vapore delle navi da battaglia 'Dreadnought' e di alcuni incrociatori leggeri a cominciare dall'HMS Active, poi sono stati pionieri, con le loro eccellenti turbine a gas di derivazione aeronautica, delle turbine di questo tipo sulle navi, con le Olympus, Tyne, Spey (a proposito: la diffusissima turbina a gas navale LM-2500 è niente di meno che la derivazione navalizzata del motore impiegato sul C-5 Galaxy). Con le Type 23 hanno realizzato la prima classe di navi moderne da combattimento con propulsione gas-elettrica e a questo punto hanno ottenuto le informazioni per andare oltre, con i grandi caccia Type 45. A suo tempo, va ricordato che il programma Horizon era trinazionale franco-italo.britannico, ma poi gli inglesi sono andati per la loro via. Eppure hanno adottato ancora il sistema d'arma previsto per le altre navi, ovvero il SAMP-T.
Utente anonimo