Differenze tra le versioni di "Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Australia-2"

Corretto: "subacquea"
m (Bot: Correggo errori comuni (tramite La lista degli errori comuni V 1.1))
(Corretto: "subacquea")
*2 aerei d'addestramento ECM Hs-748EW
*servizio idrografico: 2 navi idrografiche, 4 motolance di grosse dimensioni per lo stesso compito, 1 aereo Fokker F-27
*2 team di sommozzatori antimine e demolizioni subaqueesubacquee
 
L''''esercito''' aveva, al 1995 una forza di 52.000 uomini, ma compresi anche 26.000 riservisti. Si trattava di una forza ridotta, basata su 4 battaglioni di fanteria regolari, 3 di riserva ma pronti all'impiego, 14 della Riserva generale, e la loro prontezza operativa non era esattamente delle migliori: si variava da un mese ad un anno. Per aumentare la prontezza operativa erano necessari miglioramenti della forza di pronto impiego, che era in parte realizzata grazie ai 3 battaglioni della Ready Reserve, che formavano la 6 Brigata del Queensland. La formazione di forze di supporto maggiori era comunque necessaria per rendere possibile proiettare la forza di Pronto impiego in azioni oltremare senza depauperare totalmente la forza dell'Esercito. I programmi in corso o in pianificazione vedevano la formazione di un quinto battaglione di fanteria regolare, entro il 1999.
*circa 50 navi di vario genere
*circa 40 elicotteri e 3 aerei per l'aviazione navale
*reparti speciali per la lotta antimine e la guerra subaqueasubacquea in generale
 
Programmati:
 
====Collins: problemi e soluzioni<ref>Friedman, Norman: ''I Collins'', RID Mag 2009</ref>====
Per quello che concerne i COLLINS, essi sono sottomarini moderni, ma privi di sistemi AIP per la navigazione subaqueasubacquea. Nondimeno, sono scafi da 77,8 metri e 3.050 t in superficie, 3.350 immersi (notare che la differenza è di appena il 10%), costruiti con scafo singolo su due ponti, in acciaio Bissalloy 690, più leggero e facile da saldare del normale YH-80 o l'YH-100 usualmente impiegati per i sottomarini. Dopo che gli ultimi due battelli tipo Oberon, ovvero gli OXLEY (comprati in due lotti che entrarono in servizio nel 1968-70 e nel 1978) sono andati in riserva nel 1999, essi sono gli unici sottomarini australiani.
 
La commessa ebbe luogo con il programma SEA-1114 del 1987, con la vittoria dei cantieri svedesi Konkums e realizzazione con un nuovo cantiere vicino ad Adelaide con la creazione di una società congiunta, la Australian Submarine Corporation, e la classe venne chiamata COLLINS in onore del più famoso comandante australiano, che morì nel 1989 novantenne, dopo che tra l'altro ebbe il comando dell'incrociatore leggero SIDNEY (bestia nera degli italiani, assieme all'Ajax) che affondò l'incrociatore Colleoni a Capo Spada e poi divenne capo di stato maggiore della RAN dal 1948 al 1955. La prima nave venne impostata il giorno di S.Valentino 1990, entrando in servizio il 27 luglio 1996. Altri 5 battelli sono stati costruiti entro il 2001, mentre i successi export che ci si attendeva non si sono concretizzati, anche per i problemi che ebbe questo progetto, pure salutato come il più 'avanzato' SSK del mondo.
Utente anonimo