Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Malaysia: differenze tra le versioni

ortografia
Nessun oggetto della modifica
(ortografia)
Quanto al servizio nazionale, esso è diventato obbligatorio solo all'inizio del 2004. La Malaysia, al contrario della vicina Singapore, non ha problemi di demografia, casomai di disponibilità d'armamenti. Attualmente la leva è fissata ad appena 17 anni, e i candidati, data l'eccedenza, soon scelti a caso: solo il 20% parte per la naja.
 
Visto che il petrolio ha aumentato (ma come si è visto, si tratta di un 'picco' non affidabile nel tempo), la Malaysia si è interessata alla produzione di biodiesel sfruttando le sue aree forestate, tanto che dal 2007 tutti i mezzi a ciclo diesel dell'esercito hanno il 5% di biodiesel nei loro serbatoi, grazie all'olio di palma. Tra i programmi recenti, la limitata industria locale ha studiato anche gli UAV, oramai diffusi ad ogni latitudine. VI è anche un nuovo progetto per il 50esimo anniversario dell'indipendenza della Malaysia, ovvero un proiettile laser del tipo Taming Sari XK98, ma non si sa molto di questo, solo che è stato mostrato in occasione della relativa parata. Quanto alle armi più 'normali', esse sono tra l'altro rappresentate dalla carabina M4, che piuttosto sorpendentementesorprendentemente per un progetto basicamente vecchiotto (è la versione short dell'M16, dopotutto), rimpiazzerà i moderni AUG austriaci, decisione presa nel 2006, e che è piuttosto significativa, visto che queste armi erano un giusto vanto delle F.A. Malesi, uniformemente equipaggiate con un moderno e valido fucile bullpup, forse il migliore e certo il più diffuso della sua categoria. Le prime M4 saranno consegnate dal 2008.
 
Era invece il 18 luglio 2007 quando, a seguito di una caduta di un S-61A4 Nuri, un vecchio tipo oramai (il Sea King), il Ministro della Difesa annunciò un concorso per un nuovo elicottero SAR e con capacità di combattimento,nonché di trasporto di 25 persone. Tra i candidati gli immancabili Mi-171 ed EH-101, ma la vittoria è andata all'ultima generazione dei Puma, ovvero l'Eucopter EC 725. La decisione è stata presa il 26 settembre 2008.
1 971

contributi