Differenze tra le versioni di "Fisica classica/Moti relativi"

m
m (Bot: apostrofo dopo l'articolo indeterminativo e modifiche minori)
= Formulazione analitica=
 
[[ImageFile:Moving coordinate system.PNG|thumb|400px|| Un oggetto in '''x'''<sub>A</sub> ha una nel sistema di riferimento inerziale '''A''' ha una posizione '''x'''<sub>B</sub> nel sistema non inerziale '''B'''. L'origine di '''B''' è in '''X'''<sub>AB</sub> nel sistema '''A'''. Le orientazioni del sistema '''B''' sono determinate dai versori lungo i suoi assi delle coordinate '''u''''<sub>j</sub> con j = (1, 2, 3) (i versori del sistema non inerziale nella figura sono in blu). Usando questi assi, le coordinate dell'oggetto nel sistema '''B''' sono '''x'''<sub>B</sub> = ( x'<sub>1</sub>, x'<sub>2</sub>, x'<sub>3</sub> ).]]
 
La figura a fianco è un aiuto per una formulazione analitica dei moti relativi.
1 486

contributi