Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/USA-13: differenze tra le versioni

ortografia
(ortografia)
(ortografia)
La descrizione dello Sparrow è semplice: vi sono quattro alette fisse di stabilizzazione, e altrettante, più piccole, di controllo. Il volo segue il lancio verso un obiettivo illuminato da radar con onda continua (CW). Vi sono cinque sezioni: radome con l'antenna di ricerca, sistema di guida, testata, sistema di controllo del volo e motore. La testa di guida ha una costruzione in moduli con radome, cavi di collegamento, antenna anteriore, spoletta, computer, e antenna ricevente posteriore. La sezione di controllo ha invece l'autopilota e un sistema idraulico per muovere le alette, mentre l'energia la dà una batteria: in mezzo alle due c'è la testata, attivata dal SAD (Safe Arma Device) al momento del lancio. La spoletta accende una prima carica 'Booster' che poi fa esplodere la testata nella migliore maniera possibile; il rivestimento esterno dovrebbe essere del tipo 'continous rod'. Se vi sono temperature elevate la spoletta Mk-38 Mod.2 è progettata per fondere senza detonare, cosa che ovviamente è stata voluta per evitare che, in incidenti e incendi vari, il missile esploda.
 
La testata è nella sezione WAU-10/B, con la sezione esplosiva Mk-71 Mod.0 e SAD Mk.33 Mod 0, con 'booster' Mk.33 Mod 1; la WAU-10A/B è simile, ma con booster Mk.33 Mod. 2. VIVi sono poi le tstate testate WDU-27B con la SAD Mk.33 Mod 9 e booster Mk38 Mod.1, e la WAU-17B/B con l'Mk.38 Mod.2
 
Quanto al motore, esso è in una lunghezza di 1513,8 mm, a doppia spinta, del tipo Mk-58 Hercules, con due contenitori fianco a fianco, uno per il lancio-accelerazione, un altro per il volo di 'crociera', anche se comunque durano solo pochi secondi in tutto. La gittata non è ben chiara: tra i 40 e i 90 km, a seconda delle fonti e delle condizioni (a bassa quota, il raggio difficilmente supera i 20 km): tra il lancio di un aereo in condizioni 'ideali', diciamo a 900 kmh e 10.000 m, contro un bersaglio in avvicinamento alla stessa quota e velocità, e il lancio a 60 m di quota contro uno in allontanamento, oppure un lancio supersonico a 15.000 m contro un obiettivo in avvicinamento, ci sono differenze sostanziali. La velocità di mach 4 vale per situazioni ideali: il Sea Sparrow ottiene circa 2 mach, con una velocità media di meno di mach 1 sulla massima distanza.
2 051

contributi