Differenze tra le versioni di "Forze armate mondiali dal secondo dopoguerra al XXI secolo/Unione sovietica-2"

nessun oggetto della modifica
----
 
[[Immagine:BmdBMD-1 ifv.jpg|300|px|left|thumb|BMD-1]] Il [[w:BMD-1 (combattimento fanteria)|BMD]] è un mezzo d'assalto aviotrasportabile, che opera anche nel ruolo di trasporto truppe, ma meccanicamente e strutturalmente ha molto a che vedere con un carro armato leggero piuttosto che un mezzo da trasporto truppa. Del resto, tale distinzione è assai sfumata, tanto che i PT-76 sono stati largamente sostituiti dai [[w:BMP-1 (combattimento fanteria)|BMP-1]] con torretta a 2 posti, specializzati nella ricognizione. ma mentre il BMP conserva la disposizione interna di un mezzo da trasporto truppe, il BMD è effettivamente molto più simile ad un carro armato.
 
----
===Carri medi===
 
[[Immagine:T-55A,_Technik-Museum_Pütnitz.jpg|300px|left|thumb|T-54]]Dopo i risultati insoddisfacenti del T-44, carro apparso alla fine della guerra e coevo dell' M26 Pershing, i sovietici adottarono un disegno più avanzato e alla fine degli anni '40 entrò in servizio il [[w:T-54/55|T-54]], carro armato di notevole successo, compatto, ben armato e corazzato, per quanto angusto (esso avrebbe dovuto avere un peso, per considerazioni di mobilità strategica e tattica, di circa 35t. e quindi il team progettista non aveva scelta: o riduceva la superficie da difendere o lo spessore dell'armatura).
 
----
La bassa pressione al suolo e il cingolo largo gli permette di attraversare laghi o fiumi ghiacciati, a patto che lo spessore del ghiaccio superi i 40 centimetri.
 
Il cannone del carro è l'U5TSU5-TS, designazione industriale Rapira (falco) 2A20, i cui elementi principali sono la canna liscia (un'innovazione di circa 20 anni precedente il cannone del Leopard 2), con estrattore di fumo, ma privo di manicotto antidistorsione. E' stabilizzato su due assi, ma in maniera piuttosto primitiva.
Esso è molto potente (può distruggere un M60A3 a 1.500 m) e costituisce il principale tipo di innovazione da parte del T-62, avendo una canna liscia capace di sparare munizioni ad altissima velocità, anche se la vita utile stimata con munizioni decalibrate è di appena 120 colpi. Siccome esse non sono stabilizzate dalla rigatura (che imprime una rotazione alla munizione), hanno delle alette stabilizzatrici, che svolgono lo stesso ruolo. Grazie alla grande potenza di tale arma, i precedenti carri T-10 sono diventati obsoleti.
 
Utente anonimo