Differenze tra le versioni di "Software e didattica/Il software autore JClic"

m (Formato)
 
== Il prodotto e gli autori ==
''JClic'' [http://clic.xtec.cat/en/jclic/download.htm], pacchetto open source distribuito con licenza GNU GPL e basato su standard aperti (come l'XML), è stato realizzato da Francesc Busquets, con la collaborazione di Mònica Grau, Fernando Cuartero e Albert Llastarri, per conto del Ministero dell'educazione del governo autonomo della Catalogna (Departament d'Educació de la Generalitat de Catalunya). Il programma rappresenta l'evoluzione del programma Clic 3.0, creato sempre da Francesc Busquets nel 1992. L'utilizzo intensivo di questi strumenti da parte degli insegnanti in Spagna, ma anche in Francia, Germania e Gran Bretagna, ha permesso a Clic 3.0 prima e JClic dopo di essere al centro di un progetto collaborativo vivo e produttivo. Sono state realizzate migliaia di unità didattiche soprattutto in lingua spagnola (castigliano), catalano, basco e gallego, ma anche in francese, inglese, italiano e tedesco. La versione iniziale di JClic è stata la 0.1.0.0 (09/12/2005); successivamente JClic è stato aggiornato diverse volte: il 25/05/2006 (0.1.2.0), il 02/11/2006 (0.1.2.1), il 27/02/2007 (0.1.2.2), il 07/04/2008 (0.2.0.3), il 05/03/2009 (0.2.0.6), il 25/01/2010 (0.2.1.0), il 23/08/2013 (0.2.3.0), il 07/10/2013 (0.2.3.2), il 16/12/2013 (0.2.3.4), il 10/12/2015 (0.3.1.0), il 15/07/2016 (0.3.2.0), il 05/09/2016 (0.3.2.1), il 09/10/2017 (0.3.2.4), il 29/10/2017 (0.3.2.6). Se già nella versione 0.2.1.0 era stato previsto un inserimento più semplice e diretto delle risorse multimediali all'interno di tutte le attività e una facile importazione dei files preparati con Clic 3.0, con gli aggiornamenti del 10/12/2015 e del 15/07/2016 e con l'ultima versione del 0529/0910/20162017, il programma ha raggiunto la sua maturità, correggendo numerosi bug, ma soprattutto prevedendo la possibilità di esportare i progetti in Html5 (pur con alcune limitazioni per determinate attività).
 
Attualmente JClic è distribuito in diversi modi: 1) con installer per Windows [http://Clic.xtec.cat/dist/jclic/jclic-0.3.2.16.exe]; 2) in formato Java per tutti i sistemi operativi [http://clic.xtec.cat/dist/jclic/jclic-0.3.2.16.zip]; 3) come "portatile" per Windows 98/Xp/Vista/7/8/10 creato dagli esperti di Winpenpack e perfezionato da Giorgio Musilli [http://www.softwaredidattico.org/files/x-jclic.zip]. Quest'ultima versione è in italiano (traduzione dall'inglese ad opera di Giorgio Musilli e di Roberto Marcolin), è assolutamente stabile e si avvia anche in sistemi Windows senza Java; l'archivio deve essere scompattato in una cartella vuota e poi si deve avviare X-JClicAuthor.exe nella directory principale. Questa versione "portable" si trova nel sito www.didattica.org/clic.htm (insieme a numerose risorse riguardanti JClic), mentre le altre due versioni del pacchetto sono prelevabili dal sito di clicZone (clic.xtec.net/en/jclic/index.htm), disponibile attualmente in spagnolo, catalano e inglese, e composto dalle seguenti sezioni: 1) JClic (caratteristiche, installazione, progetto); 2) Clic 3.0 (caratteristiche, scaricamento e installazione); 3) attività (ricerca, collaborazioni, informazioni); 4) comunità (mailing lists, collegamenti, mailbox); 5) documenti (articoli, corsi); 6) supporto (FAQ, segnalazione di bugs); 7) strumenti (utilities, altro); 8) ricerche (mappa del sito, attività); 9) selezione lingua (catalano, spagnolo, inglese). Le parti più interessanti sono ovviamente l'archivio con oltre 1300 progetti già pronti (clic.xtec.cat/db/listact_en.jsp) e la sezione della documentazione (clic.xtec.cat/en/documents/index.htm). Abbiamo parlato di "pacchetto" perché JClic è effettivamente composto da quattro moduli: 1) JClic Author, il software autore per la creazione, modifica e pubblicazione dei progetti JClic; 2) JClic Player, per eseguire un progetto di JClic off-line; 3) JClic Applet, per utilizzare i nostri lavori in una pagina web; 4) JClic Reports, per la raccolta e la memorizzazione delle informazioni sui risultati degli utenti. Si noti che: 1) JClic Reports non è necessario per il funzionamento degli altri moduli; 2) le pagine web create da JClic Author fanno riferimento all'Applet JClic che si trova sui server di clicZone (clic.xtec.cat/db/jclicApplet.jsp); 3) JClic Player non sarà analizzato in modo specifico, dato che è stato inserito all'interno di interfacce apposite per la distribuzione dei progetti JClic, le quali invece saranno descritte in seguito nei particolari. Nei prossimi paragrafi, oltre alla portabilità dei progetti, si provvederà anche ad analizzare in profondità JClic Author, mentre JClic Reports sarà trattato sono marginalmente.
 
== Il modulo JClic Author ==
1 380

contributi