Differenze tra le versioni di "Software e didattica/Uso di JClic nella didattica"

m
Formato
m (Formato)
<noinclude>{{Software e didattica}}</noinclude>
=Uso di Jclic nella didattica=
JClic, da solo o (meglio) in abbinamento con altri software autore, come EdiLIM, può essere usato in modo proficuo in ambito scolastico. La facilità e l'immediatezza del programma, ma anche la presenza di tanti progetti già pronti e di un'interfaccia di distribuzione appositamente predisposta, depongono a favore di JClic rispetto ad altri programmi autore comunque validi (ad esempio Hot Potatoes, Didapages e eXeLearning). Giorgio Musilli negli ultimi 8 anni ha catalogato, ordinato e descritto migliaia di software didattici freeware, occupandosi nello specifico proprio dei programmi autore. In quest'ambito in modo particolare sono stati studiati, analizzati e illustrati JClic e il suo predecessore Clic 3.0. Di seguito verranno descritte le esperienze di Giorgio Musilli legate all'uso di JClic e dei programmi educativi freeware (chiavette didattiche, corsi di aggiornamento frequentati e tenuti, progetti scolastici, prospettive future). Naturalmente tutte queste esperienze sono state svolte contemporaneamente all'attività di programmazione informatica da parte di Giorgio Musilli. Le competenze acquisite negli anni hanno spesso permesso di superare i problemi di compatibilità dei dati tra i vari software didattici e di predisporre strumenti adeguati per la loro distribuzione. A questo proposito si segnalano le ''interfacce'' realizzate per i progetti Powerpoint [http://www.softwaredidattico.org/files/visualizzapowerpoint.zip] e JClic [http://www.softwaredidattico.org/files/jclic_interfaccia_vuota.zip] e soprattutto le ''chiavette'' con numerosi software didattici freeware [http://www.didattica.org/pack.htm].
65

contributi