Differenze tra le versioni di "Confessione di fede di Westminster/cfw11/cfw11-1"

nessun oggetto della modifica
(Nuova pagina: Indice - Indice sezione - [[Confessione di fede di Westminster/cfw10/cfw10-4|Articolo precedente]...)
 
 
 
Coloro che Iddio efficacemente chiama, quelli pure gratuitam­ente­ giustifi­ca. Questo non vuole dire che Egli infonda (riversi) in loro la giustizia, ma che Egli perdona i loro peccati e considera ed accetta le loro persone come se fossero giuste. Questo avviene non perché Egli infonda od operi in loro alcunché (non per qualcosa operato in loro o da loro), ma soltanto a causa di Cristo; non perché la loro fede, l'atto di credere, od ogni altra obbedienza evangelica (la nostra ubbidienza alla buona novella di Cristo) siano loro consider­ate atti meritori di giustizia, ma unicamente perché viene loro accredi­tata l'obbe­dienza di Cristo, il quale solo ha soddisfatto per loro i requisiti della giusti­zia (attraverso la Sua morte sacrificale). La fede, perciò, significa ricevere la sua giustizia e trovare in essa la nostra pace (riposo). In ogni caso non siamo noi stessi a generare questa fede (essa non viene da noi), ma è essa stessa dono di Dio.
----
[[Categoria:Confessione di fede di Westminster]]
1 292

contributi