Differenze tra le versioni di "Blender/Blender VSE"

nessun oggetto della modifica
tar -xfv blender*
</syntaxhighlight>verrà creata una nuova cartella, aprirla e fare clic sul file eseguibile blender per avviare il programma
 
 
==Prima apertura==
Alla prima apertura siamo accolti da una finestra di benvenuto nella quale sono visualizzate alcune informazioni e opzioni:
versione di Blender in alto
­link utili in basso a sinistra (links)
­progetti recenti (Recenti)
Blender non chiede il salvataggio della sessione al momento della chiusura, è quindi importante salvare il progetto regolarmente e prima di chiudere l'applicativo con la scorciatoia Ctrl+S o dal menù File>Save. In caso di chiusura involontaria è possibile ripristinare il lavoro non salvato scegliendo "Recover Last Session" dalle opzioni di apertura. Alle successive aperture verranno visualizzate le voci dei precedenti progetti. Se nessuna delle suddette opzioni è di nostro gradimento possiamo chiudere la finestra facendo clic sinistro su un'area vuota.
 
==Impostazione interfaccia==
Blender dispone di varie interfacce predefinite adatte a scopi diversi, scegliamo quindi dal menù a tendina "Choose Screen layout" la voce "Video Editing", ci troveremo così un ambiente adatto per il montaggio video.
348

contributi