Pallavolo/Storia: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
mNessun oggetto della modifica
 
Nessun oggetto della modifica
{{pallavolo}}
Già nell'antichità esistevano giochi con la palla che possono essere considerati i predecessori della pallavolo. In [[Italia]] una specie di pallavolo era giocata nel Medioevo e le sue origini possono essere ricercate addirittura in antichi giochi greci e romani. In [[Germania]] fu introdotto nel 1893 un gioco chiamato ''Faustball'', ma il merito della costruzione della pallavolo in forma moderna va riconosciuto a [[w:William G. Morgan|William G. Morgan]], istruttore di educazione fisica presso un college dell'[[w:YMCA|YMCA]] di [[w:Holyoke|Holyoke]], nel [[w:Massachusetts|Massachusetts]] ([[USA]]).
 
 
Una caratteristica peculiare era quella di non prevedere il contatto fisico tra i partecipanti, per cui la destrezza, la prontezza dei riflessi, la capacità di concentrazione e l'agilità prendevano il posto della qualità fino ad allora primaria nelle attività sportive: la forza. La minonette era quindi destinata ad atleti non più massicci e pesanti, bensì agili, con una buona elevazione, capaci di destreggiarsi nel gioco acrobatico. Fu però [[w:Alfred T. Halstead|Alfred T. Halstead]] a cambiare il nome di minonette, un po' troppo femminile, in ''Volleyball'' (letteralmente ''palla sparata''). Egli riuscì ad imporre questo sport nei college [[w:YMCA|YMCA]] sparsi un po' in tutti gli Stati Uniti. Due anni dopo la pallavolo si praticava anche nella maggior parte dell'[[America del Sud]] ([[Brasile]], [[Argentina]], [[Uruguay]]).
 
{{avanzamento|75%}}
11 473

contributi