Differenze tra le versioni di "A scuola con metodo/Gli stili cognitivi"

*Stile '''impulsivo o riflessivo''': sono due differenti modalità di selezione delle informazioni. Il soggetto che ha uno stile impulsivo é più rapido ma compie facilmente errori, mentre quello con uno stile riflessivo é più lento ma preciso.
 
*Stile '''convergente o divergente''': il primo è tipico del soggetto che utilizza le informazioni per “convergere” verso una soluzione unica e prevedibile, mentre lo stile divergente è caratteristico di chi “diverge” in modo autonomo producendo risultati originali.<ref>Clemente, Danieli, Innocenti, La mente e l'albero: corso integrato di psicologia e pedagogia, Torino, Paravia, 2014, pag. 509</ref>
145

contributi