Differenze tra le versioni di "Biologia per istituti tecnici/Malattie dell'apparato cardiocircolatorio"

m (Bot: apostrofo dopo l'articolo indeterminativo e modifiche minori)
La trombosi venosa profonda è la formazione di un coagulo di sangue all’interno di una vena profonda del corpo, che causa un’ostruzione parziale o completa al flusso del sangue. E' più frequente nella popolazione anziana, anche se può colpire qualsiasi età. Le sedi più colpite sono le grandi vene della gamba e della coscia, ma la trombosi può formarsi anche in una grande vena del braccio, del collo o dell’addome.
 
La complicanza più temuta di questa condizione è l’embolia polmonare, un’evenienza che si verifica quando un frammento di trombo si stacca e passa in circolo, per andarsi a fermare a livello delle arterie polmonari. La trombosi venosa profonda è più frequente nella popolazione anziana, anche se può colpire qualsiasi età. ciao a tutti e nirnjrroegèreghr
 
== Malattie del sangue ==
Utente anonimo