Differenze tra le versioni di "Biologia per istituti tecnici/La nutrizione"

m
Bot: sintassi dei link e modifiche minori
m (Bot: sintassi dei link e modifiche minori)
 
=== Sali minerali ===
Sono sostanze micro-nutritive che non forniscono direttamente energia (a differenza dei carboidrati e proteine), ma la loro presenza è necessaria perché possano avvenire reazioni con liberazione di energia (nelle cellule). L'organismo non è in grado di sintetizzare alcun sale minerale, è quindi necessario introdurli con alimenti e bevande. I minerali si possono dividere in
:*<u>Macro-elementi</u> : come il Sodio e il Potassio, Calcio (importante per le ossa), Fosforo
:*<u>Micro-elementi (utili in piccole quantità):</u> come il Ferro (importante per l'emoglobina e il trasporto di ossigeno) e Zinco.
 
=== Dieta mediterranea ===
* <ref>http://www.fondazionedietamediterranea.it/</ref> E' suggerita per equilibrare le sostanze nutritive e anche perchè è indicata scientificamente; assicura un rapporto adeguato di sostanze nutritive, è basata su cibi naturali (poco elaborati) e riduce il rischio per alcune malattie. Gli alimenti base di questa dieta sono:
*pane (preferibilmente integrali)
*pasta (preferibilmente integrali)
*cereali (preferibilmente integrali)
*verdure
*insalate
*legumi
*frutta
Come indicazione generale una dieta:
* dovrebbe essere '''equilibrata''' e non sbilanciata (molte diete fanno dimagrire perché sbilanciate!)
* il conteggio delle '''calorie''' in una dieta in genere è complicato e poco utile. Se si osserva un aumento di peso basta mangiare meno.
* non dovrebbe essere "temporanea" ma '''per tutta la vita'''. Se non si può mantenere per lungo tempo significa che è sbilanciata e poco salutare.
* dovrebbe tenere conto delle indicazioni degli '''studi sulla correlazione tra nutrizione e malattie.'''
 
=== EPIC-Europe ===
* [http://epic.iarc.fr/ '''EPIC-Europe'''], coordinato dalla WHO (World Health Organisation), è uno dei più importanti studi di popolazione condotti in Europa e su 10 nazioni. Ha lo scopo di comprendere le relazioni tra nutrizione e malattie (cancro soprattutto). Coinvolge circa 500.000 individui, seguiti per circa 15 anni. Nella relativa [[wikipedia:European_Prospective_Investigation_into_Cancer_and_Nutrition|pagina di Wikipedia]] vengono sintetizzati i '''[[wikipedia:European_Prospective_Investigation_into_Cancer_and_Nutrition|risultati più importanti che emergono da questo studio]]:'''
** Un basso consumo di sodio (sale da cucina) e un aumento di consumo di potassio (da frutta e verdura) migliora la pressione sanguigna.
** L'attività fisica rinforza le ossa
** Un incremento di consumo di frutta e verdura diminuisce il rischio di tutte le cause di morte precoce
** Una elevata glicemia è collegata con un incremento del rischio di malattie cardiache
** La combinazione di: non fumare, bere con moderazione, essere fisicamente attivi, 5 porzioni di frutta e/o verdura al giorno, si stima aggiunga circa 14 anni di vita   (Khaw  ''et al.''  2008)
** L'assunzione di flavonoidi ( frutta e verdura colorata, vino rosso) nelle donne riduce il rischio di tumore allo stomaco
** La carne lavorata (stagionata, salata, affumicata, ecc.) aumenta il rischio di malattie cardiovascolari e di cancro.
 
=== Raccomandazioni del WCRF ===
Il World Cancer Research Fund (Fondo Mondiale per la Ricerca sul Cancro) ha pubblicato nel 2007 i risultati di importante studio di revisione di tutti gli studi scientifici sul rapporto tra alimentazione e cancro. Vi hanno partecipato 150 ricercatori, biologi ed epideiologi di circa 50 centri di ricerca di tutto il modo. Nel sito [http://wcrf.org/ www.wcfr.org] sono pubblicati i risultati della ricerca (con gli aggiornamenti). In [http://www.ciboecibo.it/Sani,-buoni-e-etici/Curiamoci-cohttp://www.ciboecibo.it/Sani,-buoni-e-etici/Curiamoci-con-il-cibo/Le-raccomandazioni-sull%C3%A2%EF%BF%BD%EF%BF%BDalimentazione-e-sullo-stile-di-vita-pubblicate-nel-2007-dal-World-Cancer-Research-Fund sintesi] (in ordine di importanza):
# Mantenersi '''snelli''' per tutta la vita. Le persone in sovrappeso hanno una più significativa probabilità di ammalarsi di cancro (soprattutto della mammella, dell'endometrio, del rene, dell'esofago, dell'intestino, del pancreas, e della cistifellea).
# Mantenersi fisicamente '''attivi'''. La sedentarietà (al di là che possa favorire l'obesità) favorisce diversi tumori (soprattutto intestino, mammella, endometrio)
3 150

contributi