Esperanto/Congiunzioni ed esclamazioni: differenze tra le versioni

Sistemazioni; tolgo ĉu ... aŭ che era sbagliato
(Sistemazioni; tolgo ĉu ... aŭ che era sbagliato)
La congiunzione è una parte del discorso che serve a collegare (congiungere) parole e proposizioni; molte congiunzioni fanno parte dell'insieme dei ''correlativi'', motivo per il quale non sono trattate in questa parte del libro, ma nell'apposito [[Esperanto/Correlativi|capitolo sui correlativi]]. Delle altre principali congiunzioni ne indichiamo alcune: per le restanti si rimanda ad un dizionario, poiché fanno parte del lessico personale, da acquisire senza fretta, con la pratica, man mano che si incontrano o che se ne ha bisogno.
 
* '''kaj''' ===Kaj: ''e''===
**''Mi '''kaj''' Francesco volas eliri.'' = Io '''e''' Francesco vogliamo uscire.
**''Ajlo, oleo '''kaj''' papriko.'' = Aglio, olio '''e''' peperoncino.
:*'''kaj ... kaj''' = sia .... sia .... (indica due opzioni entrambe valide oppure due condizioni che devono essere entrambe vere)
:**''Ĝi estas bona '''kaj''' kun fromaĝo, '''kaj''' kun salamo.'' = È buona '''sia''' col formaggio, '''sia''' con il salame. (Uno qualsiasi dei due)
:**''Mi volus vidi '''kaj''' Lazaron '''kaj''' Ludovikon.'' = Vorrei vedere '''sia''' Lazaro '''sia''' Ludovico. (Necessariamente entrambi)
 
*'''sed''' = ma, però
===Sed: ma, però===
**''Mi volus ludi, '''sed''' mi devas studi'' = Vorrei giocare, '''ma''' devo studiare.
**''Mi aŭdisvolus voĉonludi, malproksiman '''sed''' klaran.mi devas studi'' = SentiiVorrei una vocegiocare, lontana '''ma''' chiaradevo studiare.
*''Mi aŭdis voĉon, malproksiman '''sed''' klaran.'' = Sentii una voce, lontana '''ma''' chiara.
*'''ke''' = che (quando non sostituibile con "il/la quale", poiché non funge da pronome). Deve essere preceduto da virgola poiché introduce una nuova proposizione subordinata. Infatti in esperanto le virgole hanno anche funzione di separare le singole proposizioni ("sottofrasi" correlate a formarne una complessa) che compongono una proposizione composta.
 
**''Mi scias, '''ke''' ili venos.'' = So '''che''' verranno.
=== Ke: che ===
**''Mi volas, '''ke''' vi estu atentaj.'' = Voglio '''che''' siate attenti/e.
*'''ke''Traduce l'italiano = "che" (quando questo non è sostituibile con "il/la quale", (poiché non funge da pronome). Deve essere preceduto da virgola poiché introduce una nuova proposizione subordinata. Infatti in esperanto le virgole hanno anche funzione di separare le singole proposizioni ("sottofrasi" correlate a formarne una complessa) che compongono una proposizione composta.
**''Mi scias, '''ke''' ili venos.'' = So '''che''' verranno.
**''Mi volas, '''ke''' vi estu atentaj.'' = Voglio '''che''' siate attenti/e.
:*'''por ke''' = ''affinché''
:**''Mi faris tion, '''por ke''' ŝi estu kontenta.'' = L'ho fatto '''affinché''' lei fosse contenta.
 
*'''ĉar''' ===Ĉar: poiché, perché (nelle risposte)===
**''Mi sidas '''ĉar''' mi estas laca.'' = Sono seduto '''perché''' sono stanco.
**''LiMi estas mia onklo,sidas '''ĉar''' mia patromi estas lia fratolaca.'' = EgliSono è mio zioseduto '''poichéperché''' mio padre è suosono fratellostanco.
*''Li estas mia onklo, '''ĉar''' mia patro estas lia frato.'' = Egli è mio zio '''poiché''' mio padre è suo fratello.
*'''nek ... nek''' = né ... né (congiuzione negativa)
**''Mi volas '''nek''' manĝi '''nek''' trinki.'' = Non voglio '''né''' mangiare '''né''' bere.
**''Mi renkontis '''nek''' lin, '''nek''' lian fratinon.'' = Non ho incontrato '''né''' lui '''né''' sua sorella.
**''Mi diras '''nek''' jes '''nek''' ne.'' = Non dico '''né''' sì '''né''' no.
 
*'''aŭ''' = o, oppure
===Aŭ: o, oppure===
**''Mi volus vidi Lazaron '''aŭ''' Ludovikon.'' = Vorrei vedere Lazaro '''o''' Ludovico. (Uno qualsiasi dei due, o entrambi)
**''ĈuMi vivolus volasvidi kafonLazaron '''aŭ''' teon?Ludovikon.'' = VuoiVorrei caffèvedere Lazaro '''o''' tè?Ludovico. (Uno qualsiasi dei due, o entrambi)
**''LiĈu sciosvi baldaŭ,volas kafon '''aŭ''' eble jam scias, ke ni estas ĉi tie.teon?'' = EgliVuoi saprà presto,caffè '''o''' forse già sa che noi siamo qui.tè?
*''Li scios baldaŭ, '''aŭ''' eble jam scias, ke ni estas ĉi tie.'' = Egli saprà presto, '''o''' forse già sa che noi siamo qui.
:*'''aŭ ... aŭ''' = o ... o ... (se ''aŭ'' è ripetuto prima della prima alternativa, allora, come in italiano si enfatizza il fatto che non esistono altre alternative oltre quelle indicate)
 
:**''Mi volus automobilon nigran, ruĝan, '''aŭ''' blankan.'' = Vorrei una macchina nera, rossa '''o''' bianca.
====Aŭ ... aŭ: o ... o ...====
:**''Mi volus la automobilon '''aŭ''' nigran '''aŭ''' ruĝan, '''aŭ''' blankan.'' = Vorrei la macchina '''o''' nera, '''o''' rossa '''o''' bianca. (Gli altri colori non mi interessano affatto)
:*'''aŭ ... aŭ''' = o ... o ... (seSe ''aŭ'' è ripetuto prima della prima alternativa, allora, come in italiano si enfatizza il fatto che non esistono altre alternative oltre quelle indicate).
:**''Mia amiko sugestis manĝi '''aŭ''' spagetojn '''aŭ''' supon.'' = Il mio amico ha consigliato di mangiare o spaghetti o minestra. (Evidentemente il resto non è buono)
:**''Mi volus automobilon nigran, ruĝan, '''aŭ''' blankan.'' = Vorrei una macchina nera, rossa '''o''' bianca.
*'''ĉu''' = traduce il se dubitativo italiano. Il ''ĉu'' interrogativo per le domande sì/no che abbiamo visto in precedenza appartiene alla categoria degli avverbi ('''''Ĉu''' pluvas?'' = Piove?), ma se usato all'interno della frase come mostrato in seguito assume valore di congiunzione. Quando si usa il ''ĉu'' c'è generalmente una domanda indiretta e va preceduto da virgola.
:**''Mi volus la automobilon '''aŭ''' nigran '''aŭ''' ruĝan, '''aŭ''' blankan.'' = Vorrei la macchina '''o''' nera, '''o''' rossa '''o''' bianca. (Gli altri colori non mi interessano affatto)
**''Oni ne scias, '''ĉu''' ĝi estas ebla.'' = Non si sa '''se''' è possibile (dubitativo).
:**''Mia amiko sugestis manĝi '''aŭ''' spagetojn '''aŭ''' supon.'' = Il mio amico ha consigliato di mangiare o spaghetti o minestra. (Evidentemente il resto non è buono)
**''Li volas scii, '''ĉu''' pluvas'' = Vuole sapere se piove.
 
**''Mi demandos, '''ĉu''' mi rajtas porti mian ĥundon.'' = Chiederò '''se''' posso portare il mio cane.
===Ĉu: se (dubitativo)===
:*'''ĉu ... ĉu''' = forse ... forse ...; o ... o ... (non si sa quale alternativa sia quella vera)
*''Ĉu'ĉu''' = traduce il se dubitativo italiano. Il ''ĉu'' interrogativo per le domande sì/no che abbiamo visto in precedenza appartiene alla categoria degli avverbi ('''''Ĉu''' pluvas?'' = Piove?), ma se usato all'interno della frase come mostrato in seguito assume valore di congiunzione. Quando si usa il ''ĉu'' c'è generalmente una domanda indiretta e va preceduto da virgola.
:**''Ili akceptis, '''ĉu''' pro eduko, '''ĉu''' ĉar ili vere ĝin volas.'' = Hanno accettato, '''forse''' per educazione, '''forse''' poiché veramente lo vogliono.
:**''ŜiOni ne venisscias, '''ĉu''' proĝi laceco,estas ebla.'''ĉu''' pro enuo''. = Non èsi venuta,sa '''ose''' per stanchezza '''o'''è perpossibile noia(dubitativo).
:*'''ĉuLi volas ...scii, ''' = ĉu'''"o ... o"'pluvas'' se= ciVuole sonosapere due (o più) alternative dise sceltapiove.
:**'''''Elektu'''Mi demandos, '''ĉu''' vimi volasrajtas estiporti '''aŭ'''mian nur ŝajni ĝentilaĥundon.'' = ScegliChiederò '''se''' vuoiposso essere '''o'''portare soloil sembraremio gentilecane.
===Ĉu ... ĉu: forse ... forse ...; o ... o ...===
:**'''''Ĉu''' esti '''aŭ''' ne esti, tiu estas la demando.'' = Essere '''o''' non essere, questa è la domanda.
:*'''ĉuSi ...usa ĉu'''questa =costruzione forsequando ... forse ...; o ... o ... (non si sa quale alternativa sia quella vera).
:**'''''Ĉu''' ĝi estas alta, '''aŭ''' malalta?'' = È alto o basso?
:**''Ili akceptis, '''ĉu''' pro eduko, '''ĉu''' ĉar ili vere ĝin volas.'' = Hanno accettato, '''forse''' per educazione, '''forse''' poiché veramente lo vogliono.
*'''se''' = se condizionale o se desiderativo: nel caso in cui... (ma non il se dubitativo, rappresentato da ''ĉu'')
:*''Ŝi ne venis, '''ĉu''' pro laceco, '''ĉu''' pro enuo''. = Non è venuta, '''o''' per stanchezza '''o''' per noia.
**'''''Se''' oni studas, oni povas trapasi la ekzamenon facile.'' = '''Se''' si studia, si può superare l'esame facilmente. (Condizione)
 
**'''''Se''' mi gajnus en la loterio ...!'' = '''Se''' vincessi alla lotteria ...! (Desiderio)
===Se: se===
*'''se''' = seSe condizionale o se desiderativo: nel caso in cui... (ma non il se dubitativo, rappresentato da ''ĉu'').
**'''''Se''' oni studas, oni povas trapasi la ekzamenon facile.'' = '''Se''' si studia, si può superare l'esame facilmente. (Condizione)
**'''''Se''' mi gajnus en la loterio ...!'' = '''Se''' vincessi alla lotteria ...! (Desiderio)
 
==Concordanza dei tempi (frasi subordinate)==
1 586

contributi