Differenze tra le versioni di "Storia della letteratura italiana/Pier Paolo Pasolini"

m
Correzione di omonimia verso Rosa
m (wikilink)
m (Correzione di omonimia verso Rosa)
<br> Nasce con questa raccolta il mito della "Nuova [[Preistoria]]" "quando la Società ritornerà natura" dovuto alla delusione stessa della storia e dalla presa di coscienza che "la Rivoluzione non è più che un sentimento" e a fondarla saranno i barbari, cioè le [[Plebe|plebi]] meridionali e del [[Terzo Mondo]].
 
La raccolta si presenta con una grande differenziazione sia [[tecnica]] che linguistica nella [[metrica]] e nello [[stile]]. I poemetti in [[terzina|terzine]], nei quali il poeta esprime la volontà di costruire, si alternano alle sequenze di [[Endecasillabo|endecasillabi]] e ai [[Verso|versi]] tra le dieci e le tredici [[Sillaba|sillabe]] senza divisioni [[Strofa|strofiche]] ai quali si accostano brani di [[prosa]] [[Ritmo|ritmati]]. Ultimo l'espediente della disposizione [[grafica]] che appare nella ''Seconda poesia in forma di rosa,'' dove le [[Parola|parole]] sono disposte in modo da richiamare la forma di un [[petalo]] di [[Rosa (botanica)|rosa]].
 
====Trasumanar e organizzar====
1

contributo