Torah per sempre/Due Torah? Scritture e rabbini: differenze tra le versioni

m
Nessun oggetto della modifica
 
Ma cosa significò questo? La frase stessa ''torah min hashamayim'' ("Torah dal Cielo") in senso dottrinale, e con riferimento ai Cinque Libri, appare per la prima volta nella Mishnah ''Sanhedrin'' 10:1: "E questi non hanno porzione nel Mondo a Venire — Colui che dice... la Torah non viene dal Cielo". Il Talmud commenta:
{{q|Poiché egli dispregia la parola del Signore e ripudia il suo comandamento; quella persona dovrà essere eliminata" ([Numeri 15:31 Numeri 15:31])... "Poiché ha disprezzato la parola del Signore" — ciò si riferisce a colui che dice che la Torah non è dal cielo, anche se dice che la Torah intera viene dal cielo eccetto un versetto del Santo, che Egli sia benedetto, che non pronunciò, ma che Mosè disse per conto suo; "Poiché ha disprezzato la parola del Signore" — anche se dice che la Torah intera viene dal cielo eccetto un'inferenza da questo [o quel] ''kal vaḥomer'' o questo [o quella] ''gezerah shavah''.<ref>TB ''San.'' 99a. Il ''kal vaḥomer'' è una conclusione basata su un'argomentazione ''a fortiori''; ''gezerah shavah'' si basa su una similarità di espressione. Si veda oltre, a [[ToraTorah per sempre/Due Torah? Scritture e rabbini#Regole di interpretazione|"Regole di Interpretazione"]].</ref>|TB ''San.'' 99a}}
 
 
== Resoconti mitici della Torah ==
12 700

contributi