Differenze tra le versioni di "Personal computer/Mapping"

ortografia
(ortografia)
 
È possibile anche una decodifica con ''decoder'' 2:4 che presenta in uscita tutte le possibili finestre allineate. L'uscita del decoder corrispondente alla porzione di spazio di indirizzamento in cui è mappato il dispositivo è collegata con il suo ingresso ''chip select''.
 
L'elemento più usato per la decodifica degli indirizzi è la ''PAL'', una rete logica ad ''i'' ingressi e ''o'' uscite, identificata da ''iLo'' ( ad esempio 10L8 ), che permette di generare ''o'' ''chip select'' a partire da ''i'' bit di ingresso. La PAL è una rete programmabile tramite espressioni in ''logica positiva'' ma le uscite sono già negate, per cui direttamente collegabili al ''CS*'' dei dispositivi. La scelta di una ''PAL'' si dimostra conveniente soprttuttosoprattutto quando i bit di selezione sono molti, per realizzare la stessa funzione di una ''PAL'' 10L8 sarebbe necessationecessario un decoder a 10 ingressi e quindi a 1024 uscite.
 
=== Decodifica semplificata ===
''CSchip1'' = !A9 * !A8
''CSchip2'' = !A9 * A8
Le due espressioni dei chip select individianoindividuano univocamente una finestra di 256 byte all'interno dello spazio di indirizzamento, che tuttavia presenta degli spaziospazi liberi (la metà ''alta''). Si può quindi pensare di eliminare l'univocità delle finestre selezionate mantenendo la separazione delle finestre.
 
Ad esempio eliminando il bit A9 dell'espressione del chip select si ottiene