Latino/Nominativo: differenze tra le versioni

 
Con le forme composte (es. ''traditum est'') e la perifrastica passiva troviamo generalmente la costruzione '''impersonale''', e ''accusativo + infinito''.
::'''''Traditum est''' Homerum fuisse caecum'': «È stato tramandato che Omero fosse cieco». <ref> Questo vale '''esclusivamente''' con le forme composte. Infatti, se usato al passivo, ''trado'' si comporta come un normale ''verbum dicendi'', e quindi regge il doppio nominativo. Così: ''Traditur'' (ind. pres. pass.) '''''Homerus''' '''caecus''' fuisse'', letteralmente: «Omero è tramandato esser stato cieco», ossia «Si tramanda che Omero fosse cieco». Come si può notare, la resa in italiano spesso è la medesima tra costruzione impersonale e personale, inindipendentemente quantodalla l'italiano preferisce in tutti icostruzione casiimpiegata ladalla resafrase impersonalelatina. </ref>
 
== Costruzione dei ''verba iubendi'' e ''vetandi'' ==
Utente anonimo