Differenze tra le versioni di "Analisi matematica I/Definizione di limite"

nessun oggetto della modifica
m (Annullate le modifiche di 2.237.18.136 (discussione), riportata alla versione precedente di Sephiria)
Va notato che l'intorno richiesto per la definizione del limite può anche non contenere il punto ''x''<sub>0</sub>. Il limite descrive a quale valore una funzione si ''avvicina'' indefinitamente, quando la sua variabile si avvicina ad un certo valore, che potrebbe anche essere addirittura al di fuori del dominio della funzione. Quale sia il valore (se esiste) della funzione nel punto ''x''<sub>0</sub> è irrilevante ai fini del limite.
 
Una definizione alternativa usa i limiti di successione<ref>Marcellini MP, Sbordone C, ''Calcolo'', Liguori editore, Napoli</ref>
 
===Limite destro e limite sinistro di funzioni===
Utente anonimo