Laboratorio di chimica in casa/Sicurezza: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
{{Avanzamento|75%|28 giugno 2014}}
Se si ha scelto di iniziare a costruire il proprio laboratorio di chimica in casa è indispensabile avere una preparazione in materia di sicurezza chimica. Valutare la pericolosità di una sostanza non è assolutamente la stessa cosa di valutare quella di un bruciatore o di una sega circolare: non è possibile giudicare "ad occhio" come e quanto possa essere pericolosapreparati unaa sostanza. Per questi motivi è importante essere bene informati su come valutare e preveniregestire i rischi legatiche allaquesto manipolazionecompete. di strumenti e sostanze chimiche ed avere una buona educazione sulle norme di comportamento da tenere in laboratorio.<br />
Valutare la pericolosità di una sostanza non è intuitivo come valutare quella di un bruciatore o di una sega circolare, non è possibile giudicare "ad occhio" quali incidenti possa causare. Per questo è indispensabile informarsi prima di ogni esperimento sulla pericolosità delle sostanze, degli strumenti e dei processi chimico-fisici che si stanno per adoperare. Anche il luogo e le persone impiegate in un'esperienza di laboratorio dovranno essere preparate all'esperimento. Le parole chiave sono ''prevenzione e previdenza'': prevenire i rischi lavorando con le specifiche protezioni in un luogo sicuro e ordinato, ma anche prevedere possibili incidenti e tenere pronti dispositivi di sicurezza di emergenza (estintore, soluzioni neutralizzanti ecc.) in caso di incidente.
Gli oggetti di un laboratorio chimico sono un'arma a doppio taglio: se usati correttamente sono piccole feritoie da cui poter scrutare le proprietà della materia, ma se usate male (volontariamente o incoscientemente) possono essere mortali o portare a lesioni gravi e permanenti.