Differenze tra le versioni di "Fisica classica/Dinamica"

m
corrette forze cantripete
(spostati vari argomenti per dare maggiore organicità e cambiata numerazione di conseguenza)
m (corrette forze cantripete)
==Forze centripete==
Il moto su una traiettoria circolare o su un arco di traiettoria abbiamo visto in cinematica che è caratterizzato nel caso generale da due componenti della accelerazione: una componente centripeta, cioè diretta verso il centro e necessaria, ed una parallela alla traiettoria, solo se la velocità angolare (o il modulo della velocità) varia nel tempo. Quindi nel caso di un moto circolare è sempre presente una forza centripeta:
{{Equazione|eq=<math>F_c=m\omega^2 R=m\frac {v^2}R\ </math>|id=10}}
DoveEssendo il modulo <math>v=\omega R\ </math> è il modulo della velocità istantanea ed <math>R\ </math> è il raggio della traiettoria.
Non è una categoria a parte di forze, ma alcune delle forze che abbiamo visto finora si comportano come forze centripete, ad esempio la forza di gravità determina il moto circolare dei satelliti intorno alla terra o la forza di attrito statico permette alle macchine di muoversi su una strada in curva senza sbandare. I due esempi successivi mostrano l'effetto della tensione come forza centripeta.
 
Quindi la soluzione generale è:
:<math>\theta=\theta_0 \sin(\omega t + \phi)\,\!</math>
Dove <math>\theta_0\ </math> è l'angolo massimo raggiunto (che dipende dalle condizioni iniziali) e <math>\phi\ </math> dipendonodipende dalleda condizionidove inizialisi trovava l'oggetto nel momento iniziale, mentre <math>\omega=\sqrt{\frac{l}{g}}</math> non dipende dalle condizioni iniziali.
 
Il periodo del moto è dato da
:<math>T=2 \pi \sqrt{\frac{Ll}{g}}</math>
e non dipende dall'ampiezza delle oscillazioni se gli angoli sono piccoli. Questa proprietà detta [[w:Isocronismo|isocronismo delle piccole oscillazioni]] fu formulata da [[w:Galileo Galilei|Galileo Galilei]] osservando le oscillazioni della lucerna della [[w:Duomo di Pisa|Cattedrale di Pisa]]. Gli [[w:Orologio_a_pendolo|orologi a pendolo]] basati su tale principio fino a XIX secolo sono stati i più diffusi orologi fissi.
 
=== Pendolo conico ===