Laboratorio di chimica in casa/Sostanze inorganiche artigianali: differenze tra le versioni

 
===Sali di ammonio===
<div style="border:1px dotted gray; padding:4px">{{I|Sostanze inorganiche di partenza|Precursori}} principali: {{I|Ammoniaca}}</div>
I sali di ammonio sono dei complessi in cui il protone rilasciato dell'acido instaura un legame dativo con il doppietto elettronico spaiato dell'atomo di azoto nell'ammoniaca. Le interazioni elettrostatiche tra le due molecole sono sufficientemente forti da permettere ai sali di ammonio di esistere al diffuori delle soluzioni, a temperature ben superiori di quella ambiente, anche a bassa pressione, di idratarsi e di partecipare ad una vasta gamma di reazioni chimiche. I sali di ammonio vengono spesso associati a quelli dei metalli alcalini per via della loro solubilità, anche se presentano un carattere debolmente acido (il protone viene rilasciato con un pKa di 9,25, quindi è un acido debole). Lo ione ammonio è anche molto più grande degli ioni dei metalli alcalini (Na<sup>+</sup> = 116 pm, NH<sub>4</sub><sup>+</sup> = 175 pm, Cs<sup>+</sup> = 183pm). I sali di ammonio possono essere sintetizzati per reazione tra una soluzione di ammoniaca e di un acido, o per scambio ionico con altri sali di ammonio.
<gallery>