Differenze tra le versioni di "Aiuto:HTML"

2 973 byte aggiunti ,  7 anni fa
→‎Regole generali: nuova sezione
(completo)
(→‎Regole generali: nuova sezione)
 
*{{en}} [http://www.w3schools.com/html/html5_intro.asp HTML5 Introduction] sul sito w3schools.com
 
==Regole generali==
HTML è l'acronimo di ''HyperText Markup Language'', cioè "linguaggio di marcatura per ipertesti". Si tratta, in poche parole, del linguaggio che viene utilizzato per realizzare le pagine Web (che sono appunto ''[[w:Ipertesto|ipertesti]]'').
 
L'HTML è un linguaggio di pubblico dominio e la sua sintassi è stabilita dal World Wide Web Consortium (W3C). Da ottobre 2014 il W3C raccomanda l'uso delle specifiche per l'HTML5.<ref>{{Cita web|http://www.w3.org/TR/html5/|HTML5 A vocabulary and associated APIs for HTML and XHTML|data=10.11.2014}}</ref>
 
Ma a che cosa serve l'HTML? È un linguaggio di formattazione che descrive le modalità di impaginazione o visualizzazione grafica (layout) del contenuto, testuale e non, di una pagina web attraverso tag di formattazione. Tuttavia, l'HTML supporta anche l'inserimento di script e oggetti esterni quali immagini o filmati. È importante però fare da subito una precisazione: HTML è stato concepito per definire il contenuto logico e non l'aspetto finale del documento. I dispositivi che possono accedere a un documento HTML sono molteplici e non sempre dotati di potenti capacità grafiche. Proprio per questo gli sviluppatori di HTML hanno optato per un linguaggio che descrivesse dal punto di vista logico, piuttosto che grafico, il contenuto dei documenti.
 
Cosa significa tutto ciò? Semplicemente che i marcatori HTML servono per fornire informazioni sulla struttura di una pagina, precisando dove inizia e dove finisce un paragrafo, quali parti del testo sono titoli e qual è la loro gerarchia, qual è l'intestazione della pagina e via dicendo. Per l'impaginazione e la grafica si usano invece i CSS (acronimo di ''Cascading Style Sheets'', in italiano "fogli di stile a cascata").
 
Il componente principale della sintassi di questo linguaggio è l''''elemento''', inteso come struttura di base a cui è delegata la funzione indicare al browser delle informazioni.
 
All'interno di una pagina, l'HTML gestisce gli elementi attraverso i '''tag''' (in italiano "etichette"), i quali specificano un diverso ruolo dei contenuti che esso contrassegna (quindi il tag <nowiki><h1></nowiki> definirà un'importanza maggiore del tag <nowiki><p></nowiki>).
 
Ogni tag è costituito da una sequenza di caratteri racchiusa tra due parentesi angolari o uncinate (<>), cioè i segni minore e maggiore. Quando il tag deve essere applicato a una sezione di testo o di codice, l'ambito di applicazione deve essere delimitato fra un tag di apertura e uno di chiusura (chiusura esplicita), che coincide col tag di apertura preceduto da una barra (/) dopo la parentesi angolare aperta. Ecco un esempio:
 
:<nowiki><p>Questo è un paragrafo</p></nowiki>
 
Alcuni tag presentano un'applicazione puntuale, come per esempio il tag <img> che serve per inserire un'immagine in un determinato punto della pagina, e in quanto tali non richiedono il tag di chiusura; in questo caso si parla di tag a chiusura implicita.
 
==Attributi==