Differenze tra le versioni di "Laboratorio di chimica in casa/Clorofilla"

m
Fix template {{I}}: richiesta
m (Fix template {{I}}: richiesta)
{{Avanzamento|25%|4 agosto 2014}}
[[File:Chlorophyll a.svg|thumb|159px|Struttura molecolare della clorofilla a]]
La clorofilla è una sostanza indispensabile per le piante, perché grazie a essa avviene la [[DCD/F#Fotosintesi|fotosintesi]], che produce {{I|Glucosioglucosio}} il quale dà l'energia che serve alle piante per vivere.
 
==Estrazione di clorofilla dalle foglie verdi==
# Prima di tutto pestare in un mortaio delle foglie di ''[[w:Spinacio|Spinacia oleracea]]'' e metterle in un cilindro graduato contenente {{I|Etanoloetanolo}}, che verrà posta in un becher con acqua calda. Dopo un certo tempo il contenuto della provetta sarà un estratto di clorofilla, di colore verde.
# Preparare una striscia di carta da filtro contrassegnando con una matita l'estremità. Versare qualche goccia di estratto di clorofilla precedentemente preparato sul segno prima fatto sulla carta da filtro. Poi mettere la striscia di carta in un barattolo preferibilmente trasparente con un po' d'etanolo, in modo che venga bagnata solo l'estremità della striscia. Poi chiudere il barattolo.
# Dopo un po' di tempo si può osservare che il liquido sulla striscia di carta si è diviso in pigmenti: nella zona verde c'è la clorofilla, in quella giallo-arancio ci sono i [[w:carotenoidi|carotenoidi]].
34 907

contributi