Differenze tra le versioni di "Chimica generale/Proprietà colligative"

m
nessun oggetto della modifica
(Preso da wikipedia)
 
m
==Abbassamento della tensione di vapore==
 
La '''[[tensione di vapore]]''' di una [[soluzione]] contenente un [[soluto]] non volatile è sempre inferiore a quella del [[solvente]] puro. Per la legge di ''Raoult'', la [[tensione di vapore]] di una soluzione ideale (P<sub>sol</sub>) è pari alla somma delle tensioni di vapore dei componenti, ciascuna moltiplicata per la rispettiva [[frazione molare]] nella fase liquida.
 
Ne consegue che la [[tensione di vapore]] di una soluzione contenente un soluto non volatile è sempre inferiore a quella del solvente puro.
 
==Innalzamento ebullioscopico e abbassamento crioscopico==
 
L'aggiunta di un [[soluto]] non volatile a un [[solvente]] dà luogo a una [[soluzione]] il cui punto di [[ebollizione]] è maggiore ('''innalzamento ebullioscopico''') e il cui punto di [[congelamento]] è minore ('''abbassamento crioscopico''') di quello del solvente puro. L'entità dell'effetto è proporzionale alla [[molalità|concentrazione molale]] (''m'') della soluzione secondo le relazioni:
T<sub>eb</sub> soluzione - T<sub>eb</sub> solvente = &Delta; T<sub>eb</sub> = K<sub>eb</sub> &middot; ''m''</br>
T<sub>c</sub> solvente - T<sub>c</sub> soluzione = &Delta; T<sub>c</sub> = K<sub>c</sub> &middot; ''m''
==Osmosi e pressione osmotica==
 
Separando due soluzioni a diversa [[concentrazione]] (o una [[soluzione]] e il suo [[solvente]]) con una [[membrana]] semipermeabile, cioè permeabile solo al solvente e non al [[soluto]], si verifica il fenomeno dell''''[[osmosi]]''' che consiste nel movimento netto del solvente attraverso la membrana dalla soluzione più diluita a quella più concentrata (o dal solvente puro verso la soluzione), fino al raggiungimento di una situazione di equilibrio. Il risultato di ciò è l'innalzamento del livello della soluzione più concentrata rispetto a quella più diluita (o al solvente puro). La pressione che occorre applicare sulla soluzione più concentrata per riportarla al livello di quella più diluita è detta '''[[pressione osmotica]]'''.
 
La '''pressione osmotica''' (''&pi;'') di una soluzione in cui il soluto non è un [[elettrolita]] si calcola mediante una relazione molto simile a quella dell'equazione di stato dei gas ideali:
 
* ''&pi;'' &middot; V = n &middot; RT, da cui ''&pi;'' = <math>\frac {n} {V}</math> &middot; R &middot; T = M &middot; R &middot; T
* ''&pi;'' = M &middot; RT &middot; i
 
In modo alternativo, per calcolare la pressione osmotica si può utilizzare l'espressione dell''''[[osmolarità]]'''
 
===Osmolarità===
116

contributi