Differenze tra le versioni di "Costigiola/Percorso 02"

nessun oggetto della modifica
'''5.0.''' Verso ovest si stendono, su due ripiani leggermente in discesa, negli spazi appositamente creati e periodicamente scalciati per piantare le tende. Non potendo contare sulle acque di scolo, ma solo su quella piovana, anche questa parte di prato resta arida per tutta l'estate.
 
'''5.1.''' Continuando sul lato sud di questo prato trovi dapprima alcuni alti cespugli che delimitano il bosco, tra cui ligustro, rovo e un ammasso di tamaro; poi, dopo il pilone dell'elettricità, dove l'erba non viene tagliata, hai un saggio di quel che succederebbe al prato se esse non vi fosse un intervento dell'uomo. Trovi erbe molto alte ed erbe basse che si mescolano fra di loro (una macchia larga qualche metro quadro di piante di [[Costigiola/Fragola|fragola]], [[Costigiola/Salvia dei prati|salvia dei prati]], [[Costigiola/Piantaggine|piantaggine]], ecc.), alcuni arbusti e alberelli che cercano di colonizzare il territorio: alcuni sono stati piantati, come un bel [[Costigiola/Pruno rosso|pruno rosso]], altri nascono da seme portato dal vento, come quelli di [[Costigiola/CassiaRobinia|cassia]].
 
'''6.0.''' Salendo su una breve rampa, entri nella radura in cui una volta c'era la ''Tana del gatto'', la casetta con il deposito di materiale della base. Esso è dominata, sul lato est, da due grandi [[Costigiola/Rovere|querce]] se, mentre sul lato ovest confina con il bosco di [[Costigiola/CassiaRobinia|cassie]]. Su questo lato puoi notare un sottobosco che si sviluppa soltanto dove può fruire di molta ombra.
 
'''6.1.''' Ritornando verso la base osserva che, a segnare il limite tra la radura e il prato delle tende sono stati piantati alcuni alberi, frequenti in campagna, di [[Costigiola/Fico|fico]], di [[Costigiola/Ciliegio canino|ciliegio canino]] e di [[Costigiola/Acero campestre|acero campestre]].
674

contributi