Utente:Riccardo Rovinetti/Sandbox 30: differenze tra le versioni

;Solido reticolare covalente
I '''solidi covalenti reticolari''' sono solidi costituiti da un reticolo cristallino, come i composti ionici, ma i cui atomi sono uniti da legami covalenti. Esempi di tali solidi sono il diamante, nitruro di boro, carburo di silicio ecc.<br />
:Vi sono inoltre composti al limite fra ionici e covalenti reticolari, come i solfuri e gli ossidi dei metalli di transizione, che generalmente sono classificati come ionici ma presentano notevoli caratteristiche covalenti.<ref>Si veda anche [[[w:en:Sulfide#Metal derivatives|Sulfide]] su en.Wikipedia.</ref>
 
<center><gallery>