Utente:Riccardo Rovinetti/Sandbox 30: differenze tra le versioni

 
*I composti contenenti idrogeno in stato di ossidazione +1 vengono chiamati acidi.<ref>Il concetto di ''acidità'' verrà spiegato più avanti.</ref> Quelli contenenti solo l'idrogeno ed un altro elemento sono chiamati '''idracidi''' (HCl, H<sub>2</sub>S, HI), mentre quelli contenenti anche l'ossigeno sono detti '''ossoacidi'''.<ref>Esistono anche acidi contenenti quattro elementi, come il [[w:Acido clorosolfonico|clorosolfonico]], il [[w:Acido tiofosforico|tiofosforico]] ed il [[w:Acido selenocarbonico|selenocarbonico]] ma sono raramente incontrati in un semplice laboratorio.</ref>
 
RIFARE LA TABELLAAAA!!!
 
{| class="wikitable" style="text-align:center; margin:1em auto 1em auto;"
|-
! !! Acido !! &nbsp; &nbsp; &nbsp; !! Anidride
|-
| '''Basso''' || ...-ito || || ...-osa
|-
| '''Alto''' || ...-oso || || ...-ica
|-
|colspan="4"| &nbsp;
|-
| '''Più basso''' ||colspan="3"| Ipo-...
|-
| '''Più alto''' ||colspan="3"| Per-...
|-
|}
 
[[File:Acidi del cloro.png|center|600px]]
 
La stessa cosa avviene per le '''anidridi''', che seguono la stessa formula: "'''anidride''' + nome dell'anione". Le anidridi sono semplicemente degli ossidi, che hanno tuttavia la caratteristica di generare il rispettivo ossiacido a contatto con l'acqua (anidride solforica SO<sub>3</sub> + acqua H<sub>2</sub>O → acido solforico H<sub>2</sub>SO<sub>4</sub>)
 
[[File:Anidridi del cloro.png|center|470px]]
 
;Nomenclatura IUPAC