Differenze tra le versioni di "Discussioni utente:Xinstalker"

(Longo lo cammino ma grande la meta)
(→‎Cartoline da Pedia: nuova sezione)
==''Longo lo cammino ma grande la meta''==
Molto simpatico l'eufemismo "turista" :D Tali... viaggiatori andrebbero poi suddivisi in crociati e curiosi. I primi si ergono a paladini di questa o quella causa e distinguono le voci in amiche e nemiche, in sodali e avversari i wikipediani. I secondi, i curiosi, sono meno offensivi anche se più numerosi, provano qui e là ma poi desistono. E i traduttori dove li mettiamo poi?... Fanno per lo più parte dei curiosi, si esercitano traducendo cose di cui non capiscono una virgola, e per te che sei filologo la cosa dovrebbe urtare anche di più.<br />Io vedo in Pedia molti che si dedicano a correggere apostrofi, accenti, categorie, template, spazi e righe e amenità varie: ottimo; ma dall'altro lato non vedo quasi nessuno che controlli gli inserimenti, almeno se siano fontati o no. Niente! Per cui si può felicemente osservare, come risulato finale, correggere gli apostrofi di inserimenti senza fonte, magari fesserie belle e buone: interessante, no?...<br />In Quote già da tempo cancelliamo inesorabilmente le citazioni senza una fonte affidabile: ecco cosa si dovrebbe fare anche qui. Sarebbe un primo importantissimo passo; il secondo è il controllo sulle fonti, ma qui siamo ancora nella ''Fantapedia''... Un tale filtro sarebbe già un bel passo avanti per scoraggiare turisti, crociati o curiosi che siano. C'è però un problema a monte che potrebbe vanificare anche questo filtro, e tu lo conosci fin troppo bene questo mostro: si chiama Consenso...<br />--[[Utente:DonatoD|DonatoD]] ([[Discussioni utente:DonatoD|disc.]]) 23:04, 25 dic 2013 (CET)
 
== Cartoline da Pedia ==
 
Ciao (non ho account qui come "g", quindi ne uso uno che conosci :-)<br />
grazie intanto per il chiarimento su Gilgamesh. Sinceramente avrei preferito che rimanesse scritto su Pedia, così che chi verrà in seguito possa riuscire a trovarlo sulle pagine dell'enciclopedia. Anche perché gli amici di Books sono effettivamente di squisita cortesia e non te ne vorranno se parli qui di ciò che qui è un altro Progetto; ma so che se devo rintracciarti qui per parlarti di Pedia, sono fuori casa e devo appellarmi anche io alla loro benevolenza.<br />
Di fatto credo che effettivamente questo Progetto (Books) possa darti qualche chance in più per ciò che entrambi sappiamo ti caratterizza, e cioè questa dote non comune di poter costruire dal nulla delle vere e proprie opere, che hanno la loro importanza (ricorderai che mi sono salvato la "tua" filosofia greca, che resta nella mia biblioteca digitale perché un giorno mia figlia se la trovi pronta), ma che non vanno d'accordo con la "misura" di Pedia. La misura di Pedia è quella di una enciclopedia generalista, che non approfondisce più di tanto poiché la funzione delle voci è intesa limitata al rinvio alle fonti. Posso anche non essere d'accordo io personalmente, tuttavia è l'impostazione generale su tutte le versioni, ed in effetti è vero che quando la trattazione diventa così "piena" da non lasciare più voglia di seguire i rinvii alle fonti, in quel momento da collazionatore di fonti il Progetto diventa fonte in proprio, e in ciò degenera.<br />Io amo però le cose fatte con passione e amo l'approfondimento sui temi negletti dalla cultura generalista, amo perciò sapere da un Progetto WMF quelle cose che non leggerò presso un grande editore convenzionale occidentale e che nell'internet omologata mi sarà avventurosamente impervio poter incontrare. Quindi spero che questo ambiente ti sia, come i presupposti lascerebbero attendersi, molto più confortevole nella tua ricerca di condivisione "profonda".<br />
Sai già che io resterò un tuo affezionato lettore, e che quindi adesso verrò qui a leggerti, se questa tua scelta è ultimativa. Spero però che quelle correzioni che sono necessarie perché il silenzio su certi argomenti non venga avvicendato dall'errore, o dalla falsità, voglia continuare a portarle anche su Pedia. Dimenticando i contrasti del passato e quelli che possono sorgere, anche perché il più delle volte non c'è ragione che ne sorgano. Mi auguro insomma, e lo auguro al Progetto, che la tua passione non ti lasci insensibile quando vedrai imprecisioni, corbellerie o altri problemi che un piccolo tocco consapevole potrebbe risolvere facilmente, mentre tu stesso sai per quanti altri sarebbe facile e sai pure quanto son pochi. <br />Personalmente ho un particolare rispetto per Books, e fra i Progetti fratelli WMF credo che abbia una sua specialissima potenzialità di produzione che mi ha sempre affascinato. Sperò perciò di vederti a tuo agio qui, e attendo di leggerti come sempre con piacere :-) <br />
g (qui come [[Utente:Fantasma|Fantasma]] ([[Discussioni utente:Fantasma|disc.]]) 00:42, 28 dic 2013 (CET))
7

contributi