Differenze tra le versioni di "Didattica e Wikibooks/Introduzione"

nessun oggetto della modifica
(+ categoria, sostituisco <br />)
La disponibilità di Internet e di software gratuiti per elaborare testi e multimedia permette a docente e alunni di fare didattica in maniera più innovativa ed efficace.
 
Wikibooks è uno di questi strumenti, permette di costruire, modificare e utilizzare "libri" on-line, senza l'installazione di alcun software. Wikibooks, come Wikipedia, Wikiversity, ecc., è fondamentalmente un wiki.
 
=== Che cos'é un wiki ===
Un wiki è una pagina web, o un insieme di pagine web collegate, o un sito web, che può essere elaborato da più utenti, anche contemporaneamente. Permette quindi lo sviluppo di progetti collaborativi. La differenza tra un wiki e un sito web (che potrebbe essere ugualmente multiutente)è che il wiki, per sua natura, incoraggia la collaborazione, addirittura anche di utenti anonimi (come in tutti i wikibooks). Ad esempio ogni pagina possiede una scheda di discussione dove più utenti possono discutere sui contenuti, al fine di modificarli, rielaborarli, integrarli, ecc. Un'altra caratteristica è la semplicità d'uso, almeno nelle attività di base.
 
Per ulteriori approfondimenti: vedi la pagina [http://it.wikipedia.org/wiki/Wiki Wiki] su Wikipedia.
 
=== Usare un wikibooks come un libro di testo? ===
Si può obiettare che un wikibook non sarà mai una valida alternativa al libri di testo, soprattutto se elaborato da studenti.<br />
Si può ragionevolmente concordare che gli studenti, di libera iniziativa e da soli, difficilmente possono produrre qualcosa di alternativo al libri di testo. Se però un docente li coordina, li guida, li stimola, è ragionevole pensare che un risultato positivo si possa raggiungere.<br />
Inoltre la forza di pensiero di molti studenti/docenti può sopperire la poca “professionalità” degli “autori” del materiale didattico, e produrre materiale “accettabile”.
Il fatto che un materiale didattico non sia perfetto può essere considerato un vantaggio, una occasione per fare sviluppare senso critico agli studenti che non dovrebbero accettare passivamente le informazioni ma discuterle, verificarne le fonti, almeno laddove ci siano dubbi. Se vengono individuate lacune ed errori il materiale didattico può sempre essere modificato e aggiornato.<br />
 
Wikipedia stessa si basa sull'apporto volontario di moltissime persone, più o meno esperte. E il risultato è la prima enciclopedia al mondo per numero di voci, quantità di informazioni, utilizzo.
 
[[Categoria:Didattica e Wikibooks|Introduzione]]
3 076

contributi