Differenze tra le versioni di "Elettronica pratica/Amplificatori"

ordinamento alfabetico
(ordinamento alfabetico)
Per la disponibilità di componenti più veloci molti progettisti di amplificatori di classe D soliono impiegare frequenze di commutazione prossime a 400 kHz per ridurre ulteriormente la distorsione.Ragioni di preoccupazione con gli amplficatori di classe D includono le emissioni elettromagnetiche, Dovuto alla presenza nel circuito di segnali nello spettro delle frequenze medie, si devono prendere opportuni provvedimenti per ridurre l'emissione di questi segnali che potrebbero interferire con altri dispositivi elettronici.
 
[[Categoria:Elettronica pratica|Amplificatori]]
 
 
{{Avanzamento|100%|26 marzo 2008}}