Insubre/Dialetti: differenze tra le versioni

nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Nessun oggetto della modifica
Diamo qui solo un saggio di ognuna delle tre macrosezioni diverse dalla milanese, con la "traduzione" nella variante centrale:
 
 
'''1. Macrosezione alpina (Verbania-Sondrio)'''
 
Frammenti dalle opere di Carlo Bonadei (Sondrio 1822-1901):
 
{| width="10065%"
|''SoS'''o''' vécv'''é'''c, l'è ora de pensà al ripos,<br/>E de tra lì de scriv in prosa e in vers:<br/>Tant l'è istess; a riflett l'è tut temp pers,<br/>Senza i fastidi, che '''s'''' se tira ados.''
||Sont vègg, l'è ora de pensà a requià,<br/>E de pientalla lì de scriv in proeusa e in vers:<br/>Tant l'è istess; a riflett l'è tutt temp pers,<br/>Senza cuntà i fastidi che se se tira indoss.
|}
 
''[...]''
 
{| width="10065%"
|''Formass!... L'è fada!... In duu '''i g'ha fatt''' la festa;<br/>Quist col bolàl masson, quii clerical;<br/>Luu 'l se '''strimiit''' e l'ha '''perdùt''' la testa.''
||Formass!... L'è fada!... In duu gh'hann faa la festa;<br/>Quisti chì cont el bollall masson, quij clericaj;<br/>Luu el s'è stremii e l'ha perduu la testa.
|}
44

contributi