Differenze tra le versioni di "Esperanto/Agglutinazione"

 
La parola così formata può a sua volta essere agglutinata, creando parole più lunghe (in generale bisogna stare attenti affinché il risultato sia una parola comprensibile).
 
===Due parole da conoscere===
Una parola importante per gli esperantisti è ''samideano'', composta come segue:
* ''sama'' (stesso) + ''ideo'' (idea) +''ano'' (membro) = ''samideano'': membro di una stessa ideologia, persona che condivide la stessa idea
È una parola molto usata perché spesso gli esperantisti si chiamano in tal modo tra di loro, e non è raro che prima di firmare una lettera scrivono ''"samideane"'' così come in italiano scriveremmo "cordialmente".
 
Come si vede, si possono creare delle parole che riescono a descrivere concetti senza bisogno di ricorrere a nuove parole, ma attingendo al lessico dell'esperanto che già esiste ed è conosciuto. Ovvero, creare un termine "al volo" che viene compreso da un altro esperantista senza consultare il vocabolario, e senza aggiungere nuove radici.
 
Alcune parole composte possono essere abbastanza lunghe, ad esempio:
*''modernjunstila'' = secondo lo stile dei giovani moderni
diciamo la verità, efficace è efficace, ma poco "figo". Quindi qualcuno ha pensato di prendere le iniziali di queste parole (M, J, S), ed secondo il [[Esperanto/Alfabeto_e_pronuncia#L.27alfabeto|nome delle consonanti]] in esperanto ha aggiunto la -o, formato l'aggettivo ''"mojosa"'', che significa figo, ganzo. Così si può finalmente dire:
* ''Via amiko estas mojosa''
Attenzione: usare le iniziali delle parole non è un caso di agglutinazione (come invece è ''modernjunstila''), ma visto il caso particolare, la parola si è comunque diffusa nella comunità esperantista giovanile.
 
==Approfondimento==
1 586

contributi