Aritmetica modulare/La relazione di congruenza: differenze tra le versioni

e può essere espresso dicendo che ''a'' è '''congruo''', o '''congruente''' a ''b'' modulo ''n''. Chiaramente, diverse scelte di ''n'' porteranno a diverse relazioni, ma molte proprietà (e tutte quelle di carattere elementare) sono indipendenti da questa scelta.
 
È di facile verifica che la relazione <math>\equiv_n</math> così definita è una particolare relazione di equivalenza:
*è riflessiva: ''a'' - ''a''=0, e 0 è divisibile per ''n'';
*è simmetrica: se ''a'' - ''b'' = ''kn'', allora ''b'' - ''a'' = -(''a'' - ''b'')=-''kn''=(-''k'')''n'', e -''k'' è ancora un intero;
13

contributi