Utente:Riccardo Rovinetti/Sandbox 12: differenze tra le versioni

Nessun oggetto della modifica
 
Le trasformazioni di questo tipo avvengono fin dai tempi più remoti. <br />
Quando il nostro [[w:Sistema solare|sistema solare]] ha iniziato a formarsi e a raffreddarsi, i gas che pian piano andavano ad accrescere i pianeti si combinavano fra loro, generando sostanze diverse che sono poi andate a formare l'[[w:Atmosfera|atmosfera]] di alcuni pianeti, la loro [[w:Crosta (esogeologia)|crosta]] ed i loro strati interni.<br />
Con la comparsa delle prime forme di vita si hanno già molti casi di reazioni chimiche e molecole estremamente complesse, mentre i minerali nel sottosuolo acquisivano la forma cristallina che oggi possiamo osservare nelle [[w:Geode|geodi]] o nei [[w:Diamante|diamanti]].<br />
È nell'[[w:Età dei metalli|età dei metalli]], circa 8000 anni fa, che l'uomo inizia a sfruttare le trasformazioni della materia e a studiare i loro meccanismi. I primi di questi furono la fusione dei metalli e la sintesi di alcune leghe. Nei seguenti millenni si susseguirono scoperte in ambito chimico sempre più sofisticate, tra cui gli estratti delle piante, l'arrostimento dei minerali solfurei, la produzione di acciaio e di vetro, la polvere da sparo, i veleni...<br />