Differenze tra le versioni di "Propulsione Aerea/Capitolo VI°"

::::::<math>\ \frac{p_1}{p_0}\quad e\quad \frac{T_1}{T_0}=1+\frac{k-1}{2}\ M^2</math>.
 
[[File:Fig.24.png|300px]]
::::::::::::::figura 24
 
Una osservazione si impone; tutta la trattazione e tutte le formule non dicono quale forma debbono avere le sezioni e con quale legge debbono succedersi; in altre parole il condotto può essere allungato od accorciato a piacere e le sezioni comunque variare di forma a parità di area.<br />
In realtà perché il fenomeno non presenti anomalie si richiede che il tratto divergente vari di sezione gradualmente in modo da evitare distacchi di corrente dalle pareti e che le sezioni varino di forma anche esse gradualmente; ordinariamente le sezioni nelle applicazioni concrete hanno forma rettangolare o circolare.<br />