Differenze tra le versioni di "Peeragogia/Come organizzare un MOOC"

A livello pratico, questo approccio suggerisce che l'apprendimento dovrebbe concentrarsi su dove trovare informazioni (flussi), e come valutare e di mash up quei flussi, piuttosto che cercare di entrare in un sacco di (deperibili) le informazioni nel proprio cranio. Conoscere i tubi è più importante di sapere cosa esattamente ogni tubo contiene in un dato momento.
 
Stephen Downes e George Siemens promuoverepromuovono l'idea del connettivismo. Essi hanno inoltre la praticano, con lall'organizzazione di nuovi Massive Aperte Corsi online (MOOCs): ad esempio, Change11 . Le persone sono libere di partecipare a volontà. Ogni settimana un tema è discusso durante le sessioni sincrone, che vengono rilevatirilevate e caricaticaricate dicome riferimento sul sito [http://change.mooc.ca/ Change11]. Il sito comprende anche un archivio delle newsletter giornaliere e feed RSS del blog e tweet da parte dei partecipanti.
 
MOOCs tendono ad essere molto discentepartecipati. Le persone sono incoraggiate a perseguire i propri interessi e di collegarsi con altri che potrebbero aiutarli. Ma la natura distribuita e liberolibera dei progetti porta anche a reclami;. I partecipanti spesso hannoconfondono confusole quandometodologie tentanoe dii follow-upruoli sutentando di seguire tutte le discussioni (i facilitatori dicono non si dovrebbedovrebbero cercare di seguire su tutti i contenuti).
 
Stephen Downes spiega in cosa il Connettivismo è : "Questo implica una pedagogia che:
Stephen Downes spiega in cosa Connettivismo è : "Questo implica una pedagogia che (a) si propone di descrivere le reti 'di successo' (così come individuate dalla loro proprietà, che mi sono caratterizzate da diversità, l'autonomia, l'apertura, e la connettività), e (b) cerca di descrivere le pratiche che portano a tali reti, sia nel singolo e nella società (che io ho caratterizzato come modellazione e dimostrazione (da parte di un insegnante) e la pratica e la riflessione (da parte di uno studente). "
* (a) si propone di descrivere le reti 'di successo' (così come individuare le loro proprietà, che sono caratterizzate da diversità, l'autonomia, l'apertura, e la connettività) e;
* (b) cerca di descrivere le pratiche che portano a tali reti, sia nel singolo che nella società (caratterizzato dal modello e fasi dimostrative (da parte di un insegnante) e la pratica e la riflessione (da parte di uno studente). "
 
George Siemens dice che il connettivismo è una " '''''teoria dell'apprendimento per l'era digitale '''''".
 
==Connettivismo in pratica==
Utente anonimo