Differenze tra le versioni di "Propulsione Aerea/Capitolo IV°"

:::::::<math>\ (23)\qquad \eta_t=\frac{Q_1-Q_0}{Q_1}=1-\frac{Q_0}{Q_1}</math>
 
Quindi '''η<sub>t</sub>''' è in ogni caso '''<1'''.<br />
Necessita che '''η_t''' sia il piàù alto possibiule compatibilmente con altre esigenze; questo aspetto verrà meglio chiarito quando si parlerà delle applicazioni.<br />
Se i gas vengono considerati con '''C_p''' e '''C_v''' costanti ed inoltre senza dissociazione il valore '''η_t''' per macchina senza perdite è detto ideale. Tra tutti i clcli pensabili hanno pparticolare importanza teorica e pratica quelli composti di trasformazioni alternativamente dello stesso tipo (fig,12); in altre parole le trasformazioni '''0-1''' e'''3-2''' sono della stessa natura; cosdì pure le trasformazioni '''1-2''' e '''0-3'''.<br />
Poichè in generale una trasformazione può rappresentarsi come politropica di dato esponente possiamo scrivere:
 
::::::<math>\ p_0 v_0^k=p_1 v_1^k</math><br />
::::::<math>\ p_2 v_2^k=p_3 v_3^k</math>
 
per le due con esponente '''k''';
 
::::::<math>\ p_0 v_0^\gamma=p_3 v_3^\gamma</math><br />
{{Avanzamento|25%|18 gennaio 2013}}
::::::<math>\ p_2 v_2^\gamma=p_1 v_1^\gamma</math>
 
per le altre due con esponente '''γ'''.<br />
Le condizioni precedenti sono soddisfatte soltanto se
 
::::::<math>\ p_0 p_2=p_1 p_3\qquad v_0 v_2=v_1 v_3</math>.
 
Da queste segue
 
::::::<math>\ T_0 T_2=T_1 T_3\qquad \rho_0 \rho_2=\rho_1\rho_3</math>
 
cioè, per cicli del tipo definito, vale la proprietà generale che i prodotti in croce dei parametri fisici estremi sono uguali.
 
 
 
 
{{Avanzamento|25100%|1823 gennaio 2013}}
 
===Cicli Carnot, Otto, Brayton===