Differenze tra le versioni di "Rumeno/Pronuncia e alfabeto"

Le consonanti si pronunciano, nella maggior parte, come in italiano, tranne alcuni casi:
* '''h''' viene pronunciata come il suono ''c'' del dialetto toscano:
**''haină'''h'''aină'' (giacca), ''hotărâre'''h'''otărâre'' (decisione)
* '''j''' si pronuncia come il suono ''j'' del francese ''jeu'' (gioco) o ''joli'' (carino):
**''joi'''j'''oi'' (giovedi), ''jurnal'''j'''urnal'' (giornale)
* '''s''' intervocalica si pronuncia come la doppia ''s'' italiana:
**''casăca'''s'''ă'' (casa)
* '''s''' nelle parole ''scenă'' (scena), ''scenograf'' (scenografo) si pronuncia separatamente dai gruppi ''ce'' o ''ci''
* '''ș''' corrisponde al suono italiano ''sc'' in ''sci'', ''sce'':
**''șal'''ș'''al'' (scialle), ''peștepe'''ș'''te'' (pesce)
* '''ț''' si pronuncia come la ''z'' italiana in ''comunicazione'':
**''acțiuneac'''ț'''iune'' (azione), ''dulceațădulcea'''ț'''ă'' (confettura)
* '''z''' si pronuncia come la ''s'' intervocalica italiana:
**''bazăba'''z'''ă'' (base), ''fizionomiefi'''z'''ionomie'' (fisionomia)
 
==Dittonghi==
161

contributi