Calcio/Introduzione: differenze tra le versioni

 
===Durata del gioco===
Le partite della variante canonica principale del calcio durano novanta minuti e sono suddivise in due frazioni (comunemente '''tempi''') di quarantacinque minuti ciascuna, intervallati da un periodo di riposo di circa quindici minuti. Prima della fine dei due tempi, il giudice di gioco (comunemente l'arbitro) decide se concedere alcuni minuti di estensione (comunemente definito '''recupero''') come parziale contropartita al tempo perso per sostituzioni (30 secondi per ognuna di esse), infortuni (almeno un minuto per ogni intervento dei sanitari) o quant'altro si verifichi durante il gioco e sia causa di arresto temporaneo della partita. Abitualmente sono concessi da uno a cinque minuti per tempo. Il tempo di gioco effettivo è sempre inferiore a quarantacinque minuti poiché il cronometro ufficiale non può essere mai fermato, in caso contrario la partita viene sospesa temporaneamente e ripresa, nel conteggio del tempo, dal momento della sospensione. In caso di impossibilità di proseguire normalmente il gioco essa può essere definitivamente sospesa. L'arbitro è anche il cronometrista ufficiale della partita.
 
===Casi particolari===
Utente anonimo