Differenze tra le versioni di "Greco antico/Futuro"

nessun oggetto della modifica
(→‎Paradigmi del futuro passivo: Incollo da http://it.wikipedia.org/w/index.php?oldid=51805300)
* il ''futuro asigmatico o contratto'', tipico delle radici verbali in consonante liquida e nasale (tranne '''κέλλω''' e '''κύρω'''), è in realtà un futuro sigmatico col suffisso in '''εσο''' '''εσε''', soltanto che perde il sigma intervocalico, dando luogo a contrazione sistematica delle desinenze verbali con il relitto del suffisso originario -ε-;
 
* il ''futuro [[w:dialetto dorico|dorico]]'', tipico di pochi verbi, ha il suffisso '''σεο''' '''σεε''' ed è soltanto di forma media, con significato attivo;
 
* il ''futuro senza caratteristica'', tipico di tre verbi anomali, non ha alcun suffisso, tranne la vocale tematica.
 
==== Futuro dorico ====
Il futuro dorico è così detto perché veniva utilizzato nel dialetto dorico. La sua formazione è causa di un antico suffisso in [[w:digamma|digamma]] che è caduto lasciando traccia nel futuro. È proprio di alcuni verbi, che tuttavia ricorrono anche al futuro sigmatico.
Nell'[[w:dialetto attico|attico]] si trovano soltanto cinque verbi, esclusivamente al medio, resi con il futuro dorico:
 
{| {{prettytable}}
98

contributi