Latino/Genitivo: differenze tra le versioni

m
=== Costruzione di ''rēfert'' e ''intĕrest'' ===
I verbi ''rēfert'' (piuttosto raro) e ''intĕrest'' sono '''impersonali''' e hanno il significato di «interessa, importa». Presentano la seguente costruzione:
* '''genitivo''' della '''persona cui la cosa importa'''; se questa è rappresentata da un ''pronome personale di 1^ o 2^ persona'', si utilizzano gli '''ablativi singolari femminili''' del possessivo: '''''meā, tuā, nostrā, vestrā'''''; per la ''3^ persona'' si usa regolarmente il '''genitivo''' ('''''eius, eorum, earum, illius, illorum, illarum,''''' etc.);
* la '''cosa che importa''' non è mai espressa con un sostantivo, ma con un ''pronome neutro'', una ''proposizione infinitiva'' o ''congiuntiva introdotta da '''ut, ne''''', un'una ''interrogativa indiretta'';
* il '''fine''' per cui la cosa interessa è espresso con '''''ad'' + accusativo''';
* '''quanto''' una cosa interessi si esprime con gli avverbi ''multum, parum, tantum, maxime,'' etc., o con i genitivi di stima ''magni, parvi, tanti, maximi,'' e così via.